/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 02 giugno 2020, 15:08

Borghetto Santo Spirito: Sevega si dimette da presidente del consiglio comunale

Sevega conserverà le deleghe. Il sindaco Canepa: "Nessuna crisi politica, solo impegni di lavoro"

Borghetto Santo Spirito: Sevega si dimette da presidente del consiglio comunale

Una nuova variazione nel consiglio comunale di Borghetto Santo Spirito. Impegni di lavoro costringono il presidente del Consiglio Comunale Alessandro Sevega a dare le dimissioni da questa carica, conservando però le deleghe.

Scrive Sevega: "Cari Consiglieri Comunali, caro Sindaco è con rammarico che oggi con questa lettera, dopo una lunga riflessione, Vi comunico che ho deciso di dimettermi dalla carica di Presidente del Consiglio Comunale per motivi prettamente lavorativi.

Dopo le decisioni prese e il conseguente riassetto del mio ufficio professionale come già comunicato in Febbraio, non ho più disponibilità di tempo e attenzione da poter dedicare a questo impegno perché fare il presidente del consiglio è un ruolo importante, delicatissimo, e sentendo di non riuscire più a dedicare ad esso il tempo e la dedizione che richiederebbe, scelgo di far adempiere al mio successore tale ruolo.

Dato che credo fermamente nel valore e nell’importanza del ruolo, avendo grande rispetto verso quei cittadini che mi hanno votato e sostenuto in questi anni, ho deciso di rimanere in carica sino ad oggi visto le difficoltà del periodo dovuto purtroppo alla pandemia che duramente ha colpito la nostra comunità.

Terminata la fase più critica e delicata, mentre piano piano sembra tutto tornare alla normalità, come avevo già preannunciato, ho deciso di comunicare le mie dimissioni così da poter nel prossimo consiglio comunale procedere alla votazione per nominare il mio successore.

Ringrazio l’intero Consiglio Comunale, il Sindaco, il Segretario per questa bellissima esperienza amministrativa, che mi ha fatto crescere oltre che dal punto di vista politico anche in quello umano".

Lo saluta con immutata stima e rispetto il sindaco Giancarlo Canepa, che commenta: "Nessuna crisi e nessun problema politico. Già da febbraio aveva manifestato la volontà di  dimettersi per problematiche legate alla riorganizzazione del suo studio professionale. Poi, per via del Covid, gli avevo chiesto di temporeggiare ancora fino a che non fossimo usciti dalla fase emergenziale.

Ringrazio Alessandro Sevega per il prezioso lavoro svolto nella carica di Presidente e per il lavoro che continuerà a svolgere nello svolgimento delle sue deleghe che sono Demanio, Commercio e Borghi di Ponente.

Nel prossimo Consiglio verrà eletto il nuovo presidente".

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium