/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 08 luglio 2020, 08:53

Albenga, Tomatis (Lega) attacca il sindaco: "I cittadini si aspettano una decisa sferzata allo spaccio e al disordine pubblico"

"La costante presenza in varie zone cittadine di gruppi di delinquenti sta mettendo a serio rischio la tranquillità di una località turistica che risulta tra le mete più gettonate"

Albenga, Tomatis (Lega) attacca il sindaco: "I cittadini si aspettano una decisa sferzata allo spaccio e al disordine pubblico"

"Faccio un plauso al sindaco Riccardo Tomatis per aver avviato la lotta agli incivili che lordano i carruggi e le piazzette cittadine dopo le serate di movida e, in accordo con SAT, potenzia il servizio di pulizia e lavaggio del centro storico, peraltro senza costi aggiuntivi a carico del comune. Mi stupisce, però, che il primo cittadino sottovaluti e non sia ancora intervenuto in nessun modo per far si che oltre all’inciviltà, ad Albenga, cessi anche quel disordine pubblico che continua ad imperversare, indisturbato, in varie zone della città. Anche vedere tutti i giorni disordini, atti di vandalismo, risse, balordi e spacciatori che imperversano indisturbati a danno delle persone per bene è inciviltà, oltre ad essere reato". 

Roberto Tomatis, consigliere comunale gruppo Lega torna a puntare il dito contro un'amministrazione comunale che "Nonostante le numerose segnalazioni di cittadini che da mesi, chiedono alle istituzioni interventi rapidi ed efficienti per rendere la città più sicura, anche in vista dell’afflusso dei turisti che scelgono come meta la città delle Torri, si dimostra sorda o comunque “disinteressata” a mettere fine ad un fenomeno che resta una delle problematiche più gravi e irrisolte per la città. Se il sindaco vuole mettere un freno alla 'pisciata' lo metta anche alla 'spaccata'”.

"La costante presenza in varie zone cittadine di gruppi di delinquenti che alimentano non solo risse, creando un clima di grande incertezza – sottolinea il consigliere Tomatis -  ma anche il mercato della droga che, ormai si è radicato da tempo ad Albenga, al punto da farla diventare una delle piazze più fervide della Riviera, sta mettendo a serio rischio la tranquillità di una località turistica che, per le sue ricchezze architettoniche, storiche e paesaggistiche, risulta tra le mete più gettonate da parte di turisti italiani e stranieri. E in un anno di forte crisi economica in cui il settore turistico risulta tra quelli più penalizzati, non ci si può permettere che la mancanza di ordine pubblico possa danneggiare l’immagine della nostra città".

E conclude: "Torniamo pertanto nuovamente a fare appello al sindaco Tomatis a mettere in campo, con la stessa rapidità con cui ha messo mano all’inciviltà di chi sporca le vie della nostra bella città, le forze necessarie per renderla anche più sicura".

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium