/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 18 luglio 2020, 10:40

Arboscello (sindaco Bergeggi): "Cluster di Savona non deve creare allarmismo ma ci faccia riflettere. Il virus non è scomparso"

"Rialziamo la guardia. Serve compiere ancora un ultimo miglio, di senso civico e di responsabilità, per noi stessi e per i nostri cari"

Arboscello (sindaco Bergeggi): "Cluster di Savona non deve creare allarmismo ma ci faccia riflettere. Il virus non è scomparso"

"In queste settimane è evidente un abbassamento del livello di guardia rispetto al rischio da Covid-19. Così non va e non ci siamo. Lo dico da sindaco e da farmacista: "mettete la mascherina, soprattutto nei locali chiusi e in caso di assembramento, rispettate le distanze di sicurezza" commenta in una nota il primo cittadino di Bergeggi Roberto Arboscello. 

"Questa è l'unica strada da percorrere per uscire tutti, definitivamente, dal rischio emergenza; altrimenti diventa difficile, con il  rischio di ripiombare in un’emergenza sanitaria ma soprattutto economica da cui sarebbe quasi impossibile riprendersi. La situazione è molto migliorata e grazie al sacrificio di tanti e alla buona volontà di tutti  si è tornati a condurre una vita “quasi normale”, ora però serve compiere ancora un ultimo miglio, di senso civico e di responsabilità, per noi stessi e per i nostri cari". 

"Il nuovo cluster di 18 contagiati nel ristorante savonese non deve creare allarmismo ma deve far riflettere: il virus non è scomparso e l'attenzione deve rimanere alta,. Un messaggio chiaro per i cittadini e per chi ricopre ruoli istituzionali - conclude - Colgo l’occasione per rivolgere i miei auguri di una rapida e completa guarigione al campione Matteo Aicardi e alle altre persone risultate positive". 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium