/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 02 agosto 2020, 07:00

Adattarsi in un paese straniero

Avete pensato di trasferirvi all’estero? Siete rimasti affascinati da un paese che avete visitato durante una vacanza e vorreste trasferirvi definitivamente per iniziare una nuova vita?

Adattarsi in un paese straniero

Avete pensato di trasferirvi all’estero? Siete rimasti affascinati da un paese che avete visitato durante una vacanza e vorreste trasferirvi definitivamente per iniziare una nuova vita?

Potrebbe essere una buona idea, anche se quella di emigrare non dovrebbe mai essere una scelta fatta a cuor leggero. Questo perché, per quanto il cambiamento possa comportare una certa eccitazione, non vuol dire che si tratti di una scelta completamente indolore.

Alcuni impiegano più tempo ad adattarsi, ed a volte non riescono proprio a superare alcune difficoltà che solo chi le vive può capire. Di cosa dovrebbe tener conto una persona che si trasferisce all’estero e quali consigli utili per adattarsi velocemente ci sono, saranno i temi di questo articolo.

Tutto il mondo è paese…

Per partire con un pensiero rassicurante per chi decide di trasferirsi all’estero, possiamo menzionare il fatto che, grazie ai moderni mezzi di trasporto, anche low cost, oggi le distanze non spaventano più così tanto. Spesso, impiegano meno tempo e denaro per tornare a casa gli italiani che vivono all’estero, rispetto a quelli che vivono in un’altra città italiana.

Grazie ai corrieri internazionali, poi, è possibile spedire all'estero qualsiasi cosa in qualsiasi posto. Quindi, se dovessimo sentire la mancanza di prodotti tipici della nostra terra o se dovesse sorgere la necessità di ricevere un oggetto o un documento dall’Italia, in 24 h qualsiasi pacco potrebbe arrivare da noi.

Come adattarsi al posto

Ciò che rende un posto “casa nostra” sono tanti piccoli punti di riferimento che ci permettono di sentirci a nostro agio. Ecco perché si rivela fondamentale cercare da subito in nostro nuovo bar, il nostro ristorante preferito o il salone di parrucchiere dove decideremo di andare. Non abbiamo idea di quanto queste piccole cose possano farci sentire bene.

Imparare la lingua locale è qualcosa che non possiamo rimandare. Ampliare il nostro vocabolario ed imparare le basi della grammatica attraverso un corso di lingua online, ci permetteranno di integrarci al meglio.

Grazie ad internet, possiamo visitare già il territorio dove ci trasferiremo. Possiamo fare qualche ricerca sulle attrazione presenti nella zone e sulle bellezze che rendono unico il territorio.

Non facciamo l’errore di paragonare la cucina locale con quella con cui siamo abituati. Ci sono alimenti o bevande, come il caffè, che possono essere simili a quelli preparati in Italia. Quando li proviamo, non dovremmo associarli a ciò che già conosciamo, ma dovremmo semplicemente pensare che si tratta di una cosa diversa. Non ci renderemo molto simpatici se non perderemo l’occasione di sottolineare il fatto che tutte le cose vengono fatte meglio in Italia. Purtroppo questa è una nomea che ci siamo fatti e che sarebbe meglio non alimentare!

Scegliere un luogo dove vivere dignitoso è fondamentale per resistere. Soprattutto il primo periodo è quello più duro. Tornare in una casa in cui non ci sentiamo a nostro agio, perché abbiamo deciso di risparmiare sull’affitto, potrebbe un po’ alla volta esaurire le nostre motivazioni e spingerci a gettare la spugna.

L’equilibrio e l’apertura mentale sono le qualità più importanti per chi si trasferisce. Se le coltiviamo, anche per noi, la scelta di trasferirci potrebbe essere vincente!







Richy Garino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium