/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 02 settembre 2020, 20:15

I “Cantori delle uova” di Dego e Rocchetta di Cairo comunque presenti nonostante il Covid-19

Si tratta di un gruppo di ragazzi e ragazze della Val Bormida che, per il mese antecedente la Pasqua, passa tra le case a cantare la tradizionale “Canzone delle Uova” rivista con strofe in italiano e in dialetto

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Purtroppo il Covid-19, quest’anno, ha fermato anche i Canta Uova, che sono riusciti a portare la tradizionale “Canzone delle Uova” solo per poche sere e a poche case di Dego, prima del lockdown del 09/03/2020.

Ma chi sono i Canta Uova? I Canta Uova sono un gruppo di ragazzi e ragazze della Val Bormida che, per il mese antecedente la Pasqua, passa tra le case di Dego e Rocchetta di Cairo a cantare la tradizionale “Canzone delle Uova” rivista con strofe in italiano e in dialetto.

Intonano “Siamo tutti giovanotti, cantiamo per passione, portiamo avanti questa tradizione...” ed è proprio questa l’essenza del loro impegno che si tramanda di generazione in generazione. Ma anche “E fate un po’ di bene se lo volete fare…”e questo è il loro scopo: raccogliere donazioni da dare in beneficenza.

Il loro portavoce racconta: “La fatica e il freddo sono gratificati dal calore e dall’ospitalità delle persone che spesso ci invitano ad entrare in casa. Tra un’offerta, pane e salame con un bicchiere di vino, e un 'cantatecene un’altra', a volte, spunta qualche bambino che, con i genitori armati di cellulare per riprenderci, inizia a battere le mani a tempo, oppure qualche simpatico anzianotto che, commuovendosi, si unisce a noi a cantare rimembrando i tempi che furono”.

Quest’anno, per la prima volta, avevano deciso di donare le offerte raccolte, principalmente, all’Associazione Dottor Franco Guido Rossi Onlus e una parte di donarla alle famiglie più bisognose tramite il prete di Dego, Don Natalino.

A causa, però, della pandemia e del lockdown del 09/03/2020, sono riusciti ad uscire solo 8 sere quindi, purtroppo, le donazioni non hanno raggiunto le cifre sperate: hanno consegnato € 250,00 alle famiglie bisognose e € 1.000,00 all’Associazione Guido Rossi.

I Canta Uova di Dego e Rocchetta di Cairo ringraziano tutti coloro che, in qualunque modo, anche solo con un applauso e un grazie dopo averli ascoltati cantare guardandoli dalla finestra, partecipano alla loro missione e torneranno il prossimo anno più cantori che mai. 

Comunicato Stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium