/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 02 dicembre 2020, 12:50

Barolo Undicicomuni 2016 ArnaldoRivera: quando il vino racconta una storia

La rivista Robert Parker Wine Advocate lo inserisce come unico barolo nella selezione “Top 100 Wine Discoveries 2020”

Barolo Undicicomuni 2016 ArnaldoRivera: quando il vino racconta una storia

“Le scoperte di oggi, le icone di domani”. Recita così lo slogan della speciale classifica “Top 100 Wine Discoveries 2020” della prestigiosa rivista americana Robert Parker Wine Advocate, una graduatoria che premia la “storia” che i vini raccontano e i valori che questi racchiudono. In questa selezione è stato inserito il Barolo Undicicomuni 2016 ArnaldoRivera.

E il giudizio di Monica Larner, corrispondente per i vini italiani per la prestigiosa rivista americana oggi di proprietà del gruppo Michelin (che ha assegnato in questi giorni anche le stelle ai più importanti ristoranti del mondo), riassume bene il concetto che c’è alla base di questo vino: «Il Barolo Undicicomuni ArnaldoRivera 2016 ha il primato di rappresentare l’assemblaggio più complesso con il più alto numero di vigneti della zona del Barolo. Questa annata trae infatti origine da 10 diverse particelle selezionate all’interno della denominazione, mentre dall’annata 2018 in avanti la cuvée è composta da ben 21 differenti vigne. Non conosco nessun’altra azienda che abbia tentato un assemblaggio di Nebbiolo così ambizioso. Questo “super blend” mette in mostra la profondità e la precisione del tannino tipiche dell’uva nebbiolo, con importanti aromi di frutta sostenuti da note di catrame, liquirizia e tartufo. Qualche anno di invecchiamento in cantina è consigliato per far sì che i tannini possano ancora ulteriormente ammorbidirsi».

Un riconoscimento che conferma come questa intuizione sia vincente, come dichiara Stefano Pesci, direttore della Cantina Terre del Barolo: «Si tratta di una nuova classifica mondiale che contempla valori attualissimi come la sostenibilità e il valore indiscusso del vino, siamo l’unico Barolo nella lista dei migliori 100 vini, su oltre 30.000 degustati a livello mondiale. Un riconoscimento che ci fa molto piacere: nelle due annate più importanti per il Barolo dell’ultima decade, abbiamo ricevuto due prestigiosi riconoscimenti a livello mondiale, se pensiamo anche al Top 100 di Wine Spectator ottenuto dal Barolo undicicomuni 2013, che ci rendono orgogliosi e premiano questo progetto, che porta il nome del nostro fondatore Arnaldo Rivera. Il Barolo Undicicomuni rappresenta la peculiarità principale della nostra Cantina in cui i soci viticoltori conducono vigneti in tutti gli undici villaggi della denominazione. In questi tempi così difficili c’è bisogno di queste notizie, per un vino che vuol essere il testimone di un intero territorio».


Cantina Terre del Barolo

Via Alba-Barolo 8 - 12060 Castiglione Falletto (CN)

Tel. +39 0173/262053

www.terredelbarolo.com info@terredelbarolo.com

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium