/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 04 dicembre 2020, 04:27

Fare l'amore ai tempi del coronavirus: come la pandemia sta cambiando le nostre vite sessuali

La pandemia di coronavirus continua a cambiare la nostra vita quotidiana in modi che non avremmo mai potuto immaginare prima

Fare l'amore ai tempi del coronavirus: come la pandemia sta cambiando le nostre vite sessuali

La pandemia di coronavirus continua a cambiare la nostra vita quotidiana in modi che non avremmo mai potuto immaginare prima. I piani futuri, le normali attività quotidiane, i pensieri, i sentimenti e le relazioni... tutto è cambiato in modo molto drastico. Ma come ha influito, e continua ad influire, la pandemia di Covid-19 sul sesso?Molte coppie si sono trovate improvvisamente in compagnia l'una dell'altro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, mentre altre coppie sono state separate fisicamente anche molto a lungo. Alcune relazioni prosperano, altre crollano e per i single la vita amorosa può essere rallentata un po' rallentata.

Effetti sul sesso in coppia

Nell'isolamento domestico causato dal coronavirus, le coppie si sono ritrovate ad avere più tempo l'una per l'altra e questo ha portato a due diversi scenari:

  • Quelle che non hanno esitato a fare l'amore più volte durante il giorno, il che, pianificato o non pianificato, può portare ad un "baby boom del coronavirus" in alcuni mesi.

  • Quelle che non aderiscono al concetto romantico-ottimista della "luna di miele in quarantena" e che, a causa dello stress della situazione, hanno raggiunto il limite decidendo addirittura di separarsi o chiedere il divorzio nei casi più gravi.

Meno rapporti sessuali casuali

I cambiamenti nella sessualità che vengono spesso discussi sono principalmente quelli relativi alla coppia monogama eterosessuale, ma il panorama è in realtà molto più ampio. Una narrativa diversa emerge infatti quando si guarda al sesso in coppia, che non si svolge però con un coniuge fisso, ma è praticato principalmente come sesso occasionale , ad esempio, nel contesto di avventure di una notte o servizi sessuali commerciali. Queste forme di interazioni sessuali sono state ampiamente colpite dalle misure di mitigazione della pandemia. Ciò significa che molti individui hanno dovuto adattarsi a lunghe settimane, o addirittura mesi, senza un contatto fisico intimo con altre persone.

Più sesso telefonico ed online

Il fatto che il sesso in coppia con persone esterne alla famiglia rappresenti un rischio significativo di trasmissione è indiscusso. In considerazione dei divieti di contatto dettati dal coronavirus, i contatti sessuali interpersonali diventano tecnologici e virtuali. Da un lato, si osserva che un numero crescente di persone preferisce ricorrere al telefono e al sesso online invece che a incontri di sesso faccia a faccia, ma d'altra parte, questo approccio viene esplicitamente raccomandato. Sono infatti le organizzazioni sanitarie di tutto il mondo a raccomandare il sesso telefonico e online come alternative agli agli incontri sessuali di persona. Dall'inizio della pandemia, i media hanno fornito un susseguirsi di suggerimenti, trucchi e consigli per un buon sesso a distanza. 

Effetti sul sesso "solista"

Oltre ai cambiamenti nel sesso in coppia, la pandemia ha portato anche ad un cambiamento del sesso con se stessi. Ecco i principali tre punti:

  • Più masturbazione

Coloro che trascorrono più tempo in isolamento domestico hanno in automatico anche più tempo e opportunità per masturbarsi. La masturbazione è consigliata perché riduce lo stress e l'ansia, rafforza il sistema immunitario, combatte la noia e la frustrazione e compensa la mancanza di rapporti sessuali di coppia. Il nuovo entusiasmo con cui i media e le autorità sanitarie stanno celebrando la masturbazione può essere un passo in realtà positivo verso un'ulteriore destigmatizzazione e normalizzazione del sesso da soli. 

  • Più uso di giocattoli sessuali

I giocattoli sessuali, come quelli di vivesexshop.com, sono in realtà non solo indirizzati a chi è da solo, ma anche alle coppie che cercano nuovi stimoli e vogliono provare nuove sensazioni. 

  • Più uso della pornografia

Durante la masturbazione, le persone ricorrono non solo ai giocattoli sessuali, ma spesso anche alla pornografia. Per la maggior parte degli utenti, la pornografia è un'arma di distrazione che può effettivamente aiutare a fornire uno sfogo sessuale a basso rischio.

La domanda è se questi cambiamenti culturali in ambito sessuale diventeranno la norma a lungo termine. Ci sarà più "paura", da adesso in poi, nell'organizzare incontri sessuali casuali? Sesso telefonico ed online rimarranno celebri como lo sono ora? Le regole del distanziamento sociale saranno radicate nella nostra vita o lentamente si ritonerà allo status quo precedente? 

Non esiste una risposta a queste domande e sarà solo il tempo a darcela. Nel frattempo cerchiamo di godere della nostra "nuova" normalità nella quale comunque, in un modo o nell'altro, il sesso è - per fortuna - presente.


Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium