/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 31 dicembre 2020, 15:06

Finale, quando la solidarietà genera altra solidarietà: dall’Associazione “A Cielo Aperto” beni alimentari per le fasce sociali in difficoltà

Una storia che arriva dalla rete del volontariato finalese

La sede della Consulta del Volontariato

La sede della Consulta del Volontariato

È una rete dalla maglie strette e resistenti quella della solidarietà e del volontariato finalese, riunita sotto la grande tettoia della Consulta del Volontariato, importante nell'ultimo anno quanto mai con l'avvento della crisi economica legata alla pandemia.

L'ultima storia che giunge da questa numerosa famiglia è per così dire "anomala" e coinvolge un’associazione di persone fondata sulla pratica dell’auto-mutuo-aiuto che ha scelto di donare una parte delle proprie risorse umane ed economiche per l’acquisto di beni alimentari destinati alle fasce sociali in difficoltà.

È ciò che hanno realizzato i componenti dell’Associazione “A Cielo Aperto”, da 17 anni attivi nei Comuni del Distretto Sociale 5, da Noli a Borgetto passando per l’entroterra, ritagliando lo spazio organizzativo di qualche ora e destinando un piccolo contributo ciascuno, utenti ed operatori, a favore di cittadini che come loro condividono fragilità e disagi sociali. Certo non si è trattato di una raccolta alimentare su larga scala, ma di uno sforzo simbolico proporzionato alle possibilità di ognuno.

"A Cielo Aperto, attiva nella presa in carico dei disagi psichici e delle fragilità sociali, talvolta anche a sfondo penale, oltre a marcare presenza nei progetti e nelle azioni svolte di concerto con i servizi pubblici della salute mentale e dell’area sociale comunale, con questa iniziativa intende proseguire il lavoro svolto da tempo nel territorio finalese con la Consulta del Volontariato" spiegano dall'associazione.

E proprio in collaborazione con quest'ultimo ente, il cibo raccolto è stato donato alle sapienti mani di "Noi per Voi" che ha provveduto a farne il miglior uso distribuendolo alle famiglie e ai soggetti bisognosi.

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium