/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 09 gennaio 2021, 15:07

Nuovo Dpcm del 16 gennaio: da bar e ristoranti alle palestre e agli spostamenti, ecco le ipotesi sul tavolo

Pare venga mantenuta la divisioni per fasce: gialla, arancione o rossa. La 'rossa' scatterà con 250 casi ogni 100 mila abitanti

Nuovo Dpcm del 16 gennaio: da bar e ristoranti alle palestre e agli spostamenti, ecco le ipotesi sul tavolo

Cosa accadrà da sabato 16 gennaio quando entrerà in vigore il nuovo Dpcm che, si spera, stavolta non verrà comunicato la sera del 15 a tarda ora? Secondo alcune anticipazioni fornite questa mattina dal Corriere della Sera, verrebbe mantenuta la divisioni per fasce, quindi gialla, arancione e rossa con ulteriori restrizioni e qualche lieve concessione. La 'rossa' scatterà con 250 casi ogni 100 mila abitanti. 

Tra le ipotesi, c'è quella di impedire l'uscita dai confini regionali anche tra regioni in zona gialla, se non per i consueti motivi di lavoro, urgenza o salute: quindi, sottolinea il Corriere, nel caso si decidesse in questo senso “non si potrà andare nelle seconde case, oppure fare gite oltre i propri confini”.

Una deroga, sempre secondo il quotidiano milanese, ricalcherebbe quella varata durante le feste natalizie e di fine anno: nelle regioni arancioni sarebbe possibile, per chi abita nei comuni con meno di 5mila abitanti, muoversi per 30 chilometri, ma non nei capoluoghi di provincia. Nelle zone rosse si ipotizza invece di permettere visite ad amici e parenti a due adulti con minori di 14 anni

Tra i settori che soffrono di più, si penserebbe di mantenere la regola dell'apertura entro le 18 di bar e ristoranti in zona gialla ma, ovviamente, c'è discussione sul punto.

Si fa strada, inoltre, l'ipotesi dell'apertura di palestre e piscine ma solo per lezioni individuali. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium