/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 27 febbraio 2021, 13:36

Ipotesi di carcere in Val Bormida: sopralluogo del senatore Taricco nell'ex Acna di Cengio

Il senatore ha incontrato sull'area il presidente della Provincia di Savona e numerosi sindaci del comprensorio

Ipotesi di carcere in Val Bormida: sopralluogo del senatore Taricco nell'ex Acna di Cengio

Dopo la lettera aperta inviata dal Sindaco di Cengio Francesco Dotta, nel pomeriggio di venerdì 26 febbraio 2021 il Senatore Giacomino Taricco è stato in visita presso l’ex stabilimento Acna di Cengio.

Ricordiamo che il Senatore Taricco è firmatario di una interrogazione presentata al Senato della Repubblica e indirizzata ai Ministri dell’Ambiente e della Giustizia, in cui chiede agli stessi ragguagli sulla situazione della bonifica del sito ex Acna in relazione di una ipotetica realizzazione di un carcere sulle aree suddette.

Il Senatore Taricco è stato accompagnato nella visita dal Sindaco di Saliceto, Sig. Luciano Grignolo, e da Rappresentanti della Sua Giunta ed è stato accolto dalla Dirigenza Eni Rewind SpA e dal Sindaco di Cengio, Francesco Dotta, accompagnato dal Vice Sindaco Gianfranco Bosetti.

All’incontro ha presenziato anche il Presidente della Provincia di Savona, Avv. Pierangelo Olivieri, che ha a sua volta fornito ampie spiegazioni sulla bonifica in relazione alle competenze provinciali e territoriali. Al Senatore è stato illustrato, da parte dei Dirigenti Eni Rewind SpA, in maniera accurata, dettagliata e scrupolosa tutti i passaggi temporali ed operativi intrapresi dall’inizio bonifica sino ad oggi e le tipologie delle opere di finitura attualmente in corso, le quali risultano essere perfettamente in linea con i programmi temporali stabiliti.

Il Sindaco di Cengio, profondo conoscitore della realtà riguardante l’ex Acna, ha confermato quanto evidenziato dalla Dirigenza Eni Rewind SpA e come Amministratore, per quanto di sua competenza, ha manifestato la sua completa disponibilità a collaborare e a fornire al Senatore tutti i chiarimenti e delucidazioni che si rendessero necessari. È realistico affermare che la visita del Senatore, a cui si rende il merito di avere affrontato sollecitamente il problema, rendendosi edotto personalmente della realtà del sito, ha prodotto il risultato di fare chiarezza sulla situazione ambientale del territorio, che realisticamente presenta tutte le caratteristiche per una riutilizzazione ottimale del sito, auspicabile, peraltro, in tempi ragionevolmente brevi. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium