/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 09 marzo 2021, 17:00

Calice in lutto: un infarto stronca a 69 anni Roberto Mantoan

Originario della Val Bormida, aveva raggiunto Capo Nord in bici. Il cordoglio del sindaco Comi

Calice in lutto: un infarto stronca a 69 anni Roberto Mantoan

È stato un malore improvviso a stroncare all'età di 69 anni nella giornata di ieri, 8 marzo, Roberto Mantoan, persona molto conosciuta in paese.

Inutili i soccorsi del personale del 118 e dei Vigili del fuoco per lui, originario della Val Bormida ma da anni domiciliato nel paesino del finalese, che in passato era salito agli onori delle cronache per un'impresa sportiva: raggiungere Capo Nord in bicicletta. Lascia la madre, la moglie e due figli. 

"Desidero esprimere le mie condoglianze alla famiglia di Roberto - afferma il sindaco di Calice, Alessandro Comi - Conobbi Roberto mentre faceva il bagnino presso il campo solare di Varigotti e mia figlia era una dei piccoli che lo frequentavano, Caterina lo aspettava per fare il bagno fidandosi ciecamente di lui. Avendo avuto per molti anni il laboratorio a Finalborgo poi era abitudine durante l’estate vederlo tornare verso Calice con la sua fidata bicicletta passando appunto dal borgo e da Porta Testa, ci si scambiava sempre un saluto ed aveva sempre due parole gentili e di saluto per mia figlia".

"Diventato sindaco io ed avendo lui dei terreni a fianco della nostra scuola - continua il primo cittadino - era diventata invece un’abitudine incontrarci durante l’uscita dei bambini, lui andava a pranzo dopo aver trafficato nel suo terreno mentre io mi occupavo dell’uscita dei bimbi da scuola".

"Ricordo il suo entusiasmo nel raccontare i suoi viaggi e la sua gentilezza nel dirmi ogni volta di far parcheggiare pure le auto davanti al suo cancello. Una persona con me sempre molto cortese e con la quale ho avuto sempre conversazioni gradevoli" aggiunge il sindaco di Calice, dove domani, mercoledì 10 marzo, si svolgeranno i funerali nella chiesa parrocchiale alle ore 10.30.

"Sinceramente dispiaciuto della sua scomparsa voglio rivolgergli un ultimo pensiero immaginandolo partito in sella alla sua bici per un orizzonte lontano ma bellissimo, sospinto da un vento tiepido e con lo sguardo attento rivolto a tutto ciò che incontra lungo la sua strada. Un abbraccio alla sua famiglia così improvvisamente e duramente colpita dalla sua scomparsa" conclude Comi.

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium