/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 31 marzo 2021, 15:00

In tutto il mondo aumentano i casi di diabete

Il diabete è una malattia metabolica che è conseguenza di un calo dell’insulina nel pancreas ed è solitamente caratterizzata da un aumento di glucosio nel sangue.

In tutto il mondo aumentano i casi di diabete

Il diabete è una malattia metabolica che è conseguenza di un calo dell’insulina nel pancreas ed è solitamente caratterizzata da un aumento di glucosio nel sangue. Si tratta di una malattia cronica che può diventare molto grave se non curata e che purtroppo sta aumentando in tutto il mondo.

 

Il diabete nel mondo

Si evince dallo studio della Federazione internazionale del Diabete che nel mondo ben 415 milioni di persone hanno il diabete e si prospetta già un aumento considerevole, che porterebbe il numero a 642 milioni entro il 2040. In Italia sono circa 4 milioni i malati di diabete e si prevede un aumento fino al 40%, nonostante si stia già studiando come prevenire il diabete di tipo 2. Il fatto più critico è che solamente una persona su due conosce la malattia. Anche per questo motivo è necessario informarsi di più consultando siti come questo per capire come si diagnostica il diabete e come può essere curato. Infatti il diabete all’inizio non ha sintomi e vengono a galla quando sono ormai molto gravi.

 

I principali motivi dell’aumento di casi 

I motivi del perché il diabete è in aumento sono molti, iniziando da quelli più semplici, cioè alimentazione scorretta, sedentarietà, tipo di lavoro e la mancanza di attività fisica. In più, molte persone non sono nemmeno a conoscenza del fatto di convivere con un pre-diabete, che vuol dire in semplici parole che il loro organismo tollera poco il glucosio e la glicemia a digiuno risulta più alta del normale.

I più colpiti

Il maggior numero di persone con il diabete sono compresi tra i 20 e i 79 anni di età e l’80% di queste vivono in paesi a basso e medio reddito dove magari lo stile di vita e l’alimentazione è meno curata. Ma anche i giovanissimi sono a rischio, infatti almeno 86 mila bambini dai 10 anni in su hanno già sviluppato il diabete di tipo 1, malattia autoimmune causata dalla produzione di autoanticorpi che non permettono al pancreas di produrre l’insulina necessaria.

La prevenzione è possibile?

Il diabete si può comunque prevenire curando il proprio stile di vita e con una alimentazione sana, anche l’attività fisica è molto importante. Iniziando dalla dieta da portare a tavola per tutta la famiglia, il consiglio è di aumentare il consumo di verdure e frutta, sempre meglio se di stagione. Ma via libera anche per i cereali integrali, l’olio che sia extra vergine d’oliva e la frutta a guscio, questi alimenti riducono del 60% il rischio di diabete. Parlando dell’attività fisica, gli esperti consigliano di muoversi, facendo esercizi, camminate o attività più intense, per almeno due ore e mezza alla settimana.

Il diabete è una malattia che una volta scoperta e conosciuta si deve tenere sotto controllo e curare in modo da tenerla regolata. Conoscere i rischi è importante e allo stesso tempo non bisogna sottovalutare la prevenzione.

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium