/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 12 luglio 2019, 07:00

È ufficiale: il Roland Garros ritarda l'inizio del torneo di una settimana

Il torneo Roland Garros, in programma dal 23 maggio al 6 giugno, sarà ritardato di una settimana per garantire la presenza del pubblico sugli spalti dei campi del Bois de Boulogne

È ufficiale: il Roland Garros ritarda l'inizio del torneo di una settimana

L'ultimo confine del paese decretato da Emmanuel Macron rende l'organizzazione molto affrettata nelle date previste. Sarà dal 30 maggio al 13 giugno.

Il torneo Roland Garros, in programma dal 23 maggio al 6 giugno, sarà ritardato di una settimana per garantire la presenza del pubblico sugli spalti dei campi del Bois de Boulogne. E tutto a causa della nuova chiusura di quattro settimane in tutta la Francia decretato il 31 marzo scorso dal presidente Emmanuel Macron.

Questo giovedì, l'organizzazione stessa lo ha reso ufficiale. Le nuove date sono dal 30 maggio al 13 giugno. La direzione vede poco fattibile a livello economico che il "Grande Slam" della terra si disputi senza dilettanti. Nel 2021, inoltre, viene rilasciata la sessione notturna, per cui si prevede di vendere più biglietti e quindi aumentare le entrate e ribaltare il gioco delle scommesse. Il 1° giugno i protocolli in Francia saranno rilassati e le terrazze potranno essere utilizzate.

Va ricordato che l'Open di Francia ha dovuto ritardare le sue date nell'ultima edizione e spostarsi a fine settembre a causa della pandemia globale. Solo 1.000 fan hanno potuto entrare al giorno quando la previsione iniziale era di 11.500. Le casse della Federazione Francese di Tennis ne hanno risentito.

Resta da vedere se il rinvio sposterà anche il cut-off delle iscrizioni al torneo previsto per lunedì prossimo, 12 aprile. Il resto del tour europeo sulla terra battuta mantiene le sue date abituali, tra cui il Monte Carlo, il Mutua Madrid Open e Roma e il Banc Sabadell Open di Barcellona.

Infatti, Rafael Nadal parte domani diretto al Principato di Monaco dove la prossima settimana tornerà alla competizione dopo i problemi alla schiena che lo hanno lasciato senza giocare dall'Open de Australia.

Colpito il giro d'erba

Il ritardo nell'inizio del Roland Garros influenzerebbe l'intero calendario in quanto sarebbe una settimana senza tennis a fine maggio e, invece, mangerebbe una settimana di tornei già programmati su erba come Hertogenbosch e Stoccarda (ATP) e Nottingham (WTA). Allo stesso modo, tra il grande sulla terra battuta e l'erba dell'All England Club ci sarebbe solo un margine di due settimane invece delle tre che esistono attualmente.

Il calendario sarebbe compresso ulteriormente in una campagna in cui compaiono anche le Olimpiadi di Tokyo. Precisamente il taglio olimpico dovrebbe essere il 7 giugno, dopo gli internazionali in Francia.

 

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium