/ Attualità

Attualità | 07 maggio 2021, 08:15

Tovo S. Giacomo, cittadini chiedono dissuasori di velocità sulla Provinciale per Magliolo

Abitanti e residenti di via Madonna delle Grazie scrivono a presidente della Provincia e sindaco: "Nonostante le molteplici segnalazioni, persiste lo stato di pericolo: i veicoli troppo spesso circolano a velocità sostenuta"

Il rettilineo della Sp4 oggetto della segnalazione

Il rettilineo della Sp4 oggetto della segnalazione

Una lettera avente come oggetto una "segnalazione urgente circa lo stato di pericolosità della Strada Provinciale n° 4 'Pietra Ligure - Tovo San Giacomo - Magliolo'". A firmarla sono gli abitanti e i residenti di via Madonna delle Grazie a Tovo San Giacomo. La missiva, giunta per conoscenza anche alla nostra redazione, è indirizzata al presidente della Provincia Pierangelo Olivieri e al sindaco tovese Alessandro Oddo.

"Come più volte segnalato verbalmente, siamo con la presente ad evidenziare lo stato di pericolosità in cui versa la strada provinciale in oggetto nel tratto tra gli abitati delle frazioni di Bardino Vecchio e Bardino Nuovo e precisamente nel rettilineo compreso tra la chiesa della Madonna delle Grazie e il 'curvone' sul Rio 'Giado o Gaiado' - si legge nella lettera - Nonostante le molteplici segnalazioni, rivolte negli anni ai funzionari responsabili della manutenzione stradale, continua a persistere lo stato di pericolo per gli abitanti della zona e coloro che abitualmente transitano lungo la suddetta strada, in cui i veicoli troppo spesso circolano a velocità sostenuta".

"In questo lungo rettilineo, infatti, i mezzi trovano modo di effettuare sorpassi in entrambi i sensi di marcia. Per questa ragione ci sentiamo in dovere di chiedere l'installazione di dossi artificiali con limitazione di velocità o dissuasori di velocità - aggiungono gli abitanti e i residenti di via Madonna delle Grazie - La presente vale infine come assunzione di responsabilità da parte dell'amministrazione provinciale di Savona, circa lo stato di pericolo del tracciato stradale ed eventuali danni futuri che dovessero essere arrecati a persone e/o cose". 

"Con la speranza di ottenere la dovuta attenzione, affinché possiate provvedere ad effettuare un intervento migliorativo per l'incolumità e la sicurezza delle persone, cogliamo l'occasione per porgere i migliori saluti" concludono infine i mittenti del messaggio indirizzato ai vertici della Provincia e del locale municipio.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium