/ Solidarietà

Solidarietà | 21 maggio 2021, 14:29

I piccoli pazienti della pediatria del San Paolo affrontano il mare per l'European Maritima Day

Dal tavolo veliero installato grazie al progetto "Ospedali dipinti" a una vera avventura con gli uomini della Capitaneria di Porto e dei Servizi Tecnico Nautici di Savona

I piccoli pazienti della pediatria del San Paolo affrontano il mare per l'European Maritima Day

In occasione dell'European Maritima Day la Capitaneria di Porto e i Servizi Tecnico Nautici di Savona hanno proposto alla SC di Pediatria e neonatologia, diretta dal dottor Alberto Gaiero, di aderire all’evento organizzando, nelle giornante del 20 e del 21 maggio 2021, alcune iniziative rivolte ai piccoli pazienti.

Sono stati invitati a partecipare gli alunni della scuola primaria e secondaria della provincia, accompagnati da un loro genitore, seguiti dalla Pediatria di Asl 2 per problematiche legate al diabete di tipo 1.

Nella giornata di giovedì 20 i ragazzi hanno avuto occasione di vedere le imbarcazioni della Capitaneria di Porto e fare un giro con la barca dei Piloti e degli ormeggiatori. Oggi invece, venerdì 21,  partenze con l’imbarcazione dei servizi tecnico nautici con approdo ad un punto di ristoro.

I giovani pazienti hanno aderito, come sempre, con entusiasmo pur in un momento di ripresa delle attività sportive e in giorni feriali; l’occasione ha una duplice valenza: avvicinare al mondo del mare la gioventù che proprio sul mare vive e al contempo consentire una modalità di socializzazione originale per gli stessi ragazzi che, spesso, nel corso degli anni, hanno sviluppato amicizie e sintonie attraverso i vari campi scuola organizzati, gli incontri nelle giornate dedicate al diabete, laboratori dedicati.

E’ di questi giorni la notizia relativa al grave esordio clinico sviluppatosi in epoca di pandemia, che ha visto proprio un aumento dei casi di diabete mellito di tipo 1 nei bambini, spesso con sintomi poco evidenti che rischiano di essere sottovalutati con possibili gravi conseguenze, rendendo sempre più evidente l’importanza di una continua informazione e sensibilizzazione sull’argomento.

"Ringrazio la Capitaneria per questa importante opportunità - riferisce il dott. Gaiero - perché vivere il mare in sicurezza presuppone una maturità e una conoscenza e rispetto delle regole che sono in qualche modo riproponibili nell’impegno che viene richiesto quotidianamente nella cura e nell’autocontrollo del diabete di tipo 1, a questi bambini e adolescenti".

Ed è proprio il mare il soggetto protagonista del tema con cui è stata arredata la sala d’attesa della Pediatria di Savona, dove i piccoli degenti si trovano immersi circondati da pesci e stelle marine, come in un vero acquario navigando a vele spiegate a bordo di una caravella, con la speranza di lasciare loro un ricordo un po' meno doloroso del loro viaggio in ospedale.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium