/ Attualità

Attualità | 19 agosto 2021, 09:29

Tpl Linea, aggressioni al personale di guida: i sindacati dicono basta

L'appello: "Se ci accorgiamo che stanno aggredendo un autista, chiamiamo immediatamente le forze dell’ordine, non rimaniamo indifferenti"

Tpl Linea, aggressioni al personale di guida: i sindacati dicono basta

"Dopo l’ennesima aggressione ad un lavoratore di Tpl Linea diciamo basta". Cosi commentano in una nota le segreterie provinciale/territoriali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, FAISA-Cisal e Rsu Tpl Linea. 

"Sono già quattro le aggressioni nelle ultime settimane che hanno portato conseguenze fisiche gravi ai lavoratori con oltre 30 giorni di prognosi. Con alto senso di responsabilità le scriventi segreterie sindacali congiuntamente alla Rsu di Tpl Linea, se pur consentito dalle norme, hanno scelto di non fermare nel giorno di ferragosto il servizio, per consentire ai tanti cittadini utenti (per bene) di potersi muovere liberamente e senza disagi e non subire disservizi per causa di alcuni utenti delinquenti". 

"Abbiamo così deciso, nel rispetto delle leggi di attuare una protesta per sabato 21 agosto, così organizzata: tutte le linee dove opera Tpl Linea, si fermeranno le ultime due ore del servizio serale. Facciamo appello ai cittadini utenti di sostenerci in questa battaglia di civiltà" aggiungono i sindacati. 

"Stop alle aggressioni sui bus! Se ci accorgiamo che stanno aggredendo un autista, chiamiamo immediatamente le forze dell’ordine, non rimaniamo indifferenti" l'appello lanciato dai sindacati. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium