/ Attualità

Attualità | 21 settembre 2021, 18:20

Capo Mele, cambio al comando del Distaccamento dell’Aeronautica Millitare. Il Generale Vestito: “Siamo sempre vicino ai popoli per salvaguardare la dignità dell’uomo”

Il nuovo Comandante è Carlo De Giovanni, di Gallipoli

Capo Mele, cambio al comando del Distaccamento dell’Aeronautica Millitare. Il Generale Vestito: “Siamo sempre vicino ai popoli per salvaguardare la dignità dell’uomo”

 

Questa mattina nell’immediata collina alle spalle della splendida Andora si è tenuta la cerimonia di avvicendamento al comando del Distaccamento dell’Aeronautica Militare di Capo Mele tra il Tenente Colonnello Andrea Giovannelli (Comandante uscente) e il Tenente Colonnello Carlo De Giovanni (Comandante entrante), presieduta dal Comandante delle Forze da Combattimento e della 1^ Regione Aerea di Milano, Generale Francesco Vestito.

Una cerimonia avvenuta nel pieno rispetto delle normative anti-Covid, alla presenza delle autorità civili e militari locali.

Nel sincero e commosso discorso di commiato il Comandante uscente Giovannelli ha ringraziato superiori, autorità locali, colleghi e personale del distaccamento, ponendo l’accento sull’aspetto umano del rapporto: “In questi due anni di comando ne è passata di acqua sotto ai ponti, a volte placida, a volte torrentizia. Abbiamo avuto nascite, festeggiato compleanni, vinto campionati europei e medaglie alle Olimpiadi, ma anche perduto parenti e amici, cambiato orizzonti familiari e vissuto con apprensione la nostra sorte e quella dei nostri cari a causa della pandemia. Ho avuto l’onore e l’opportunità di condividere con voi le gioie e i dolori della vita quotidiana; questo è un regalo speciale che solo chi ha il privilegio di comandare uomini e donne può percepire”.

Ho potuto apprezzare – ha proseguito – tutte le vostre qualità, ampiamente dimostrate, e a più riprese siete voi che avete mantenuto in piedi questo reparto, attraversando intemperie e ostacoli e siete voi che collaborerete a delineare il futuro. Avrete sempre un comandante: dategli il credito che merita, integratelo nella realtà del reparto. Siate sempre onesti e corretti. Un comandante serve e io sono fiere di essere stato il vostro”, ha concluso.

Il Comandante entrante De Giovanni, di Gallipoli: “Sono onorato dell’incarico che mi è stato affidato: essere comandante e punto di riferimento di questa storica sede mi inorgoglisce, ma al tempo stesso mi fa percepire con chiarezza e senso di responsabilità la consapevolezza del ruolo che mi accingo a ricoprire e l’impegno che richiede”.

Sono sicuro – continua nel breve discorso, come da prassi – che con incessante impegno ed energia, insieme affronteremo le nuove sfide che ci aspettano e supereremo con successo anche gli ostacoli e gli imprevisti che inevitabilmente si presenteranno sul nostro cammino”.

A chiudere, il Generale Francesco Vestito ha espresso intense parole di sentita ammirazione per l’arma azzurra che rappresenta  e per tutte le persone che quotidianamente si impegnano nell’importante lavoro volto a garantire la sicurezza dei cieli e ricordando l’encomiabile attività svolta nell'ambito del ponte aereo predisposto dalla Difesa, che ha permesso in poco tempo di evacuare circa 5 mila profughi afghani. “Siamo vicini alle persone. L’impegno è tanto e, sebbene le risorse siano esigue, siamo sempre vicino ai popoli per salvaguardare la dignità dell’uomo. Viva il Distaccamento. Viva l’Aeronautica Militare. Viva l’Italia!”.

 

 

 

Maria Gramaglia

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium