/ Economia

Economia | 23 ottobre 2021, 07:00

Aviazione: iscrizioni in aumento per le scuole di volo

Per pilotare un aereo occorre affidarsi ad una scuola seria e garantita, in grado di offrire agli aspiranti piloti un percorso mirato e di accompagnarli verso il raggiungimento dei propri obiettivi

Aviazione: iscrizioni in aumento per le scuole di volo

Scegliere di diventare pilota aeronautico è un sogno di molti, ma è anche una decisione complessa e importante, che può realmente modificare la propria vita e aprire le porte verso una splendida carriera professionale e personale. 

Pilotare un aereo, infatti, non è solo una professione affascinante, ma è anche il culmine di un percorso di studi e di approfondimenti che richiede entusiasmo, passione e molto impegno, sia nell’apprendimento delle materie teoriche che nelle prove pratiche. Questo significa che prima di tutto occorre affidarsi ad una scuola seria e garantita, in grado di offrire agli aspiranti piloti un percorso mirato e di accompagnarli verso il raggiungimento dei propri obiettivi.

Ne costituisce un esempio la scuola di volo Urbe che assicura il massimo supporto non solo durante tutto il percorso formativo, ma anche successivamente ad esso, formando piloti qualificati e preparati ad affrontare situazioni di ogni tipo, oltre naturalmente ad avviarsi verso il successo. 

Requisiti e caratteristiche di un aspirante pilota

Se è vero che pilotare un aereo è il sogno di molti, si tratta comunque di una professione che necessita anche di una certa predisposizione, non solo per quanto riguarda in sé la tecnica e l’uso degli strumenti, ma anche per tutto quanto riguarda la gestione e l’organizzazione di un volo in cui siano presenti passeggeri un equipaggio e dei passeggeri. 

Sostanzialmente, si può dire che gli studenti di una scuola di volo in grado di completare il percorso e realizzare così il loro desiderio devono dimostrare, oltre alla passione per la professione stessa, l'attitudine ad operare in team e a lavorare in situazioni di stress, la capacità di gestire e analizzare flussi di dati e di trovare una soluzione a qualsiasi problema, anche di natura non puramente tecnica. Inoltre, un pilota deve avere una buona conoscenza della lingua inglese

La scuola di volo Urbe ovviamente non mette limiti a quelli che sono i sogni di chi desidera imparare le tecniche del volo: dai 17 anni in poi, ognuno è libero di intraprendere questo magnifico percorso di apprendimento e, perché no, arrivare a svolgere una nuova professione. 

Come si sviluppa il percorso di studi per un pilota aereo

Per praticare la professione di pilota di linea è necessario conseguire la licenza APTL, che richiede di sostenere una serie di esami. La licenza ottenuta al termine del percorso formativo consente di lavorare per le compagnie aeree e trasportare passeggeri. Il percorso formativo APTL integrato permette a chiunque di intraprendere questa carriera, anche in totale assenza di esperienze e conoscenze: iniziando praticamente da zero

Il corso si compone di 750 ore di formazione teorica e di 200 ore di pratica, ovvero di ore di volo, effettuate sia su aeromobili dalle dotazioni tecnologiche evolute, sia utilizzando simulatori di volo di ultima generazione. 

Perché conseguire il brevetto di pilota privato

Da bambini, molti sognano di diventare piloti, poi può accadere che i fatti della vita e il destino non consentano di scegliere questo percorso professionale, costringendo a svolgere un lavoro di tutt’altro genere. Perché allora non dare vita al proprio sogno ottenendo il brevetto di pilota per aereo privato

La licenza per pilotare un aereo privato può essere ottenuta con un corso della durata complessiva di circa 100 ore di pratica, utili per una formazione basilare sulle tecniche di volo, e di 45 ore di pratica, delle quali almeno 10 devono essere svolte su aeromobile nel ruolo di unico pilota, con assistenza di un istruttore posizionato a terra. 

Al termine del percorso formativo, dopo avere sostenuto l’esame finale presso l’Ente Nazionale Aviazione Civile, i corsisti sono autorizzati a pilotare un aereo privato, inoltre possono procedere nel percorso di studi anche successivamente, e conseguire il brevetto per pilota di linea a tutti gli effetti, trasformando una passione personale in una vera e propria professione. 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium