ELEZIONI COMUNE DI CAIRO MONTENOTTE
ELEZIONI COMUNE DI BORGHETTO
 / Sport

Sport | 14 maggio 2022, 08:00

Savona, dopo l'approvazione del bilancio verrà pubblicato il bando per la gestione del Bacigalupo

La pratica verrà portata in consiglio comunale il 31 maggio, si presume la pubblicazione ai primi di giugno. 20mila euro la cifra stanziata dal comune per il futuro gestore

Savona, dopo l'approvazione del bilancio verrà pubblicato il bando per la gestione del Bacigalupo

Dopo l'approvazione dei bilancio in consiglio comunale il 31 maggio, verrà pubblicata la gara per la gestione per 15 anni dello stadio Bacigalupo.  Ad annunciarlo nella prima commissione consiliare a Savona è l'assessore Francesco Rossello.

"La gara prevede un contributo per il futuro gestore di 20mila euro che è forfettario a supporto delle utenze - specifica Rossello - oltre al contributo che farà parte della manifestazione d'interesse l'amministrazione comunale si fa carico delle spese di manutenzione per il manto erboso che è stato nel frattempo sistemato".

I lavori di ripristino del manto iniziati il 16 febbraio infatti procedono spediti e si concluderanno ad inizio giugno. Poi dovranno passare 3 mesi per la manutenzione con rasature periodiche e irrigazione nel quali il prato non verrà calpestato e a settembre/ottobre potrebbe esserci il via per l'utilizzo.

Palazzo Sisto aveva quindi pubblicato un documento preliminare alla progettazione per gli interventi di risanamento e ripristino parti ammalorate, indispensabili alla fruibilità dell’impianto che prevedono una spesa di circa 314mila 630 euro.

Gli interventi prevedono il ripristino di tutti i locali presenti sotto la tribuna di via Chiabrera (da cui si accede sia esternamente, sia internamente attraverso il tunnel che li collega al campo di gioco): spogliatoi, magazzini, segreteria, bar, servizi igienici; il tunnel di accesso ai locali sotto la tribuna di via Chiabrera; la tribuna e la gradinata lato via Chiabrera.

Con il ripristino, sono comprese anche opere accessorie riferite a tutta la struttura come gli accessi all’intero impianto, i percorsi di esodo, la recinzione di delimitazione del fossato a protezione della pista di atletica e gli impianti di illuminazione. Restano esclusi dal progetto la tribuna lato via Cadorna, i locali sottostanti la tribuna lato via Cadorna, le curve e il campetto “Comparato”.

26mila 770 euro invece saranno stanziati come rimborso dell'assicurazione per le incursioni e gli atti vandalici avvenuti negli spogliatoi dello stadio e nella rete di recinzione che delimita il campetto a 5 e con quella cifra verranno effettuati i lavori di parziale ripristino.

Il presidente del Savona Simone Marinelli lo scorso 4 maggio dopo le passate polemiche con l'amministrazione aveva deciso di fare dietrofront aprendo al dialogo con sindaco ed assessore ed aveva annunciato la partecipazione della società al bando. Ma dopo le ultime vicende calcistiche ed extracalcistiche la certezza al 100% non c'è.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium