/ Cronaca

Cronaca | 23 giugno 2022, 09:26

Finale in lutto: morto nel giorno del suo compleanno il pittore Beppe Rosso

Aveva appena compiuto i 69 anni. Torinese di nascita, da anni si era trasferito in riviera portando la sua arte

Finale in lutto: morto nel giorno del suo compleanno il pittore Beppe Rosso

Da oltre vent'anni non vi era mattina o pomeriggio in cui, passando per il budello di Finalmarina, una figura discreta e curiosa al tempo stesso mancasse di attirare l'attenzione dei passanti.

Da oggi, dopo aver appena compiuto 69 anni proprio il 22 giugno (ieri, ndr), mancherà un po' a tutti i finalesi quell'incontro, sempre cordiale, a volte allegro a volte serio e riverente, del pittore Beppe Rosso, stroncato nella notte probabilmente da un infarto.

Nato a Torino, dove ha frequentato il liceo artistico e poi la Facoltà di Architettura, ha vissuto con la sua famiglia prima a Monforte e poi a Sanpeire in Val Varaita, prima di lasciare casa nel 1996 per una vita senza fissa dimora che lo porta nel 2000 a Finale Ligure.

Grazie anche all'aiuto dei suoi amici e sostenitori viveva in una roulotte, dov'è stato colto da un malore fatale.

Difficile raccontare una vita da romanzo in poche righe, ma la sua arte nasce fondamentalmente dal punto di vista dei “rifiuti”, siano essi materiali, sociali o umani, da cui produceva opere che spaziavano dall'autoritratto alla "citazione" di ben più famosi lavori rivisitati e riprodotti anche su supporti precari, di fortuna.

Un artista eclettico e forse non troppo ben compreso dai più, ma di cui Finale sentirà sicuramente la mancanza.

I funerali saranno celebrati nella mattinata di sabato 25 giugno, alle 9.30, nella basilica di San Giovanni Battista a Finalmarina.

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium