/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 15 marzo 2015, 10:41

Val Bormida: quattro banconote da 100 euro false, arrestati due macedoni

I due sono stati fermati durante l'attività di controllo del territorio che periodicamente i Carabinieri della Val Bormida pongono in essere per garantire la sicurezza del territorio

Val Bormida: quattro banconote da 100 euro false, arrestati due macedoni

Dalla Provincia di Alessandria alla Provincia di Savona arrestati due macedoni per l’utilizzo di banconote false.

Una azione ed un controllo sul territorio importante quello effettuato dalle pattuglie dei Carabinieri in Valle Bormida, ed è proprio durante una di queste che sono stati arrestati i due macedoni.

Durante il pomeriggio di ieri, in particolare, è stata controllata una vettura con a bordo i due sospetti.

Secondo le informazioni assunte, gli stessi poco prima avevano utilizzato banconote false per effettuare alcune consumazioni presso due bar siti in Merana (AL) e Piana Crixia (SV). Di qui il controllo fatto scattare, con la collaborazione anche dei Carabinieri di Spigno Monferrato (AL). L’autovettura con a bordo i due sospetti è stata fermata all’altezza di Rocchetta di Cairo, da pattuglie della Radiomobile di Cairo e della Stazione di Dego. Gli accertamenti successivi, svolti presso la Compagnia di Cairo Montenotte, hanno portato a recuperare quattro banconote false, dell’importo di euro 100 ognuna. Due erano già state spese nei locali indicati, le altre sono state trovate in possesso dei due macedoni.

Sull’auto inoltre, è stato rinvenuto un manganello in ferro “ stereoscopico “.   

I due cittadini macedoni, T. G., 20 anni, residente a Canelli (AT), e S. D., 23 anni, residente a Nizza Monferrato (AT), sono stati tratti in arresto in flagranza del reato di spendita di banconote false, ed ospitati presso le camere di sicurezza di Cairo e Savona.

S. D. è stato anche denunciato per porto di oggetti atti ad offendere.

Lunedì è previsto il Rito Direttissimo presso il Tribunale di Savona. 

Tutti gli oggetti rinvenuti sono stati sequestrati.

A margine di detta operazione nella serata tra venerdì e sabato era stato eseguito un servizio coordinato per le strade della Valle Bormida, a cura delle locali Stazioni e della Radiomobile di Cairo, volto a prevenire i furti in abitazione e salvaguardare la sicurezza della circolazione stradale.

Sono state controllate circa 80 autovetture e 120 persone. Otto le contravvenzioni al Codice della Strada elevate, di cui una per guida in stato di ebbrezza, a carico di un 27enne residente a Cosseria (SV), nel corso di un controllo effettuato nella notte di sabato in quella località, ad opera dei Carabinieri di Millesimo

 

M.C.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium