/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 10 agosto 2016, 07:47

Affetta da sclerosi multipla, aiuta una mamma bisognosa a comprare una sedia a rotelle per il figlio

Annalisa ha pagato, insieme al marito, la cauzione per la carrozzina per Katia Antona di Vado Ligure

Affetta da sclerosi multipla, aiuta una mamma bisognosa a comprare una sedia a rotelle per il figlio

Affetta da sclerosi multipla, aiuta una mamma in difficoltà economiche a prendere una sedia a rotelle. E’ questa la solidarietà che arriva dalla valle di Vado e a raccontarla è il Gruppo Antipolitico Savonese.

Protagonista è Katia Antona, 49enne savonese, che ha un figlio di 13 anni, Mattia. Il ragazzo è stato ingessato, ma non può appoggiare la gamba a terra e serve una carrozzina. ”Inizio del calvario” spiega il portavoce Ned Täubl, “ per una mamma che, rimasta sola con il figlio, dopo aver perso il lavoro, non ha la disponibilità economica per comprarsene una”. E qui inizia un vero e propria odissea per la donna, perché le sedie a rotelle sono tutte prenotate da mesi e sembra non ce ne sia una disponibile.

“Sembrerebbe una candid camera ma si tratta di pura realtà. Un povero ragazzino e recluso in casa da 9 giorni perche questa società non tutela i suoi cittadini che pagano le tasse. Una mamma disperata che non sa dove sbattere la testa perche non si trova una carrozzella. Suo figlio immobilizzato nel divano abbandonato nella più totale insensibilità degli enti che dovrebbero tutelare le categorie più disagiate”.

“Ma come nelle fiabe”, continua il Gruppo Antipolitico, “c’e un lieto fine. Salta fuori una carrozzella donata da chi?? Da un angelo. Lei si chiama Annalisa, è di Genova, e ha letto le mille inserzioni postate per aiutare Katia e Mattia. La donna è  ammalata di sclerosi multipla e con il marito ha pagato la cauzione e si e potuto andare a ritirarla ad un’ortopedia di Genova”.  

r.g.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium