/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | martedì 27 febbraio 2018, 14:00

Finalborgo, recital del pianista Giacomo Fuga

Quarto concerto dei “Pomeriggi Musicali 2018”

Finalborgo, recital del pianista Giacomo Fuga

Ritorna a Finale Giacomo Fuga, pianista di fama, che il pubblico locale ricorda molto bene non solo per la sua grande padronanza della tecnica strumentale ma, soprattutto, per la sua capacità di dar vita a interpretazioni di grande intensità emotiva.

Nel quarto concerto della rassegna “Pomeriggi Musicali 2018” - organizzata dalla Società dei Concerti di Finale Ligure con il sostegno dell’Assessorato alla cultura di Finale Ligure -  sabato 3 marzo alle ore 17, presso l’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo, Fuga sarà impegnato in un programma dedicato interamente alle Sonate per pianoforte di Ludwig van Beethoven.

Fuga proporrà tre opere, una distintiva di ciascun periodo in cui si suole distinguere la produzione pianistica del grande Maestro di Bonn: la Sonata in do min. op. 10 n.1, la celebre Sonata in do magg. op. 53 “Waldstein” e la Sonata in la magg. op. 101 di più rara esecuzione. Sarà l'occasione per cogliere in una volta la straordinaria evoluzione stilistica che  Beethoven realizza lungo le sue 32 sonate e, in particolare, in quelle che verranno interpretate da Fuga, che furono scritte nell'arco di vent'anni, dal 1796 data di composizione dell'op. 10 al 1816 anno in cui il compositore scrisse l'op. 101. Evoluzione che è anche una “rivoluzione” per come l'autore imposta la scrittura pianistica presagendo problemi e soluzioni di assoluta modernità. Ingresso: 10 euro, ridotto 8.

Nato nel 1962, Giacomo Fuga si è diplomato in pianoforte al Conservatorio “G. Verdi” di Torino a diciassette anni, con il massimo dei voti e la lode ed ha compiuto studi di Composizione e di Direzione d’orchestra. Premiato in alcuni concorsi pianistici internazionali tra cui il“Rina Salagallo” di Monza (1980), il “Viotti-Valsesia” e il “Viotti” di Vercelli (1981), ha subito intrapreso una notevole attività concertistica suonando in sale prestigiose quali la Salle Cortot di Parigi, la StefanienSaal di Graz, il Conservatorio di Ginevra, la Bunka Kaikan di Tokio, l’Auditorium della RAI di Torino, la Sala Verdi del Conservatorio di Milano, l’Auditorium del Foro Italico di Roma ecc….

Dal 1987 è componente del Trio di Torino, vincitore del Primo Premio al Concorso Internazionale “G. B. Viotti” di Vercelli (1990) e del Secondo Premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Osaka nell’aprile 1993, col quale ha svolto una prestigiosa attività concertistica, ospite di Festival e stagioni quali, tra le altre, le Serate musicali di Milano, i Concerti del Quirinale a Roma, l’Unione Musicale di Torino, Il Festival Mito, il Festival dei Due Mondi di Spoleto, gli Amici della Musica di Vicenza,Verona, Novara, Campobasso ecc. Nella formazione di quintetto ha vinto, nel 1995, il 2° premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Trapani.

La sua discografia comprende opere di Faurè, Dukas, Bizet e Sandro Fuga e con il Trio di Torino ha inciso musiche tra l’altro di Chopin, Brahms, Dvorak, Sostakovich e Rachmaninov. Tutte le registrazioni sono pubblicate dalla Real Sound. Suona in duo pianistico a 4 mani con la sorella Carlotta e collabora da anni con le prime parti dell’OSN della Rai. Per la Naxos sono usciti recentemente due CD dove interpreta musiche cameristiche di Sandro Fuga, Petrassi e Cilea. Giacomo Fuga è docente di pianoforte principale presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino.

L'evento si svolge con Il patrocinio del Comune di Finale Ligure.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore