/ Sanità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Sanità | giovedì 09 agosto 2018, 15:52

Alla cooperativa Il Faggio di Savona un nuovo sistema informatizzato di gestione dati

Gragera: "Un cambio epocale nei nostri servizi socio sanitari". Il presidente Pisano: "Procedure più semplici e rapide"

“Un cambio epocale nei nostri servizi socio sanitari”. Così Daniel Gragera, Responsabile della Qualità per la Cooperativa Il Faggio di Savona, commenta l’avvio della sperimentazione del nuovo sistema informatizzato di gestione dei dati clinici e dei processi legati all’assistenza ed alla riabilitazione intensiva ed estensiva.

“La Cooperativa Il Faggio, dopo anni di esperienza nella cura e nell’assistenza delle persone fragili, giunge ad una svolta di visione che mira a rendere più efficace ed efficiente l’operato quotidiano nel campo dell’assistenza ai propri ospiti.” aggiunge Gragera.

Il nuovo sistema di gestione delle informazioni cliniche e di processi di assistenza, porterà cambiamenti nella organizzazione del lavoro da una parte, e consentirà una migliore gestione delle informazioni all’interno ed all’esterno per meglio valutare l’andamento delle cure e le decisioni cliniche da intraprendere.

Il Presidente, Danilo Pisano commenta così il raggiungimento di questo obbiettivo: “I nostri lavoratori, seguendo semplici procedure avranno a disposizione un sistema che li guiderà nelle proprie attività, informandoli di quanto è accaduto e di quanto è stato programmato per ogni ospite/utente. Potranno leggere le consegne e registrare quanto realizzano in modo rapido e veloce, con un notevole risparmio in termini di tempo a vantaggio del contatto con l’ospite e della umanizzazione delle cure.” Conclude Pisano.

Infatti, con l’informatizzazione delle Cartelle degli utenti spariranno gran parte dei moduli cartacei di registrazione, che entreranno all’interno di un unico fascicolo “elettronico”.

Questo comporterà una serie di vantaggi: dalla maggior reperibilità della documentazione, alla miglior completezza delle informazioni elaborate in un unico fascicolo contenente tutte le informazioni relative a diverse attività dello stesso assistito (anche in sedi diverse).

Inoltre il fascicolo informatizzato dell’utente consentirà una miglior gestione della terapia farmacologica in termini di prescrizione e somministrazione, perché aiuterà a ridurre i margini di errore anche attraverso un miglioramento della gestione dei diari e delle comunicazioni di servizio (consegne, diari clinici, ecc.).

Tutto questo contribuirà, per gli operatori, ad aumentare il livello di consapevolezza del proprio operato, in linea con la gestione degli indicatori sociosanitari richiesti dalla Regione Liguria nei requisiti di Accreditamento secondo le ultime disposizioni in materia, perché consentiranno alle Direzioni Sanitarie di poter realizzare i dovuti controlli in maniera più rapida e puntuale e sicura.

Come con ogni nuovo sistema e strumento di lavoro, ci sarà un periodo di sperimentazione e di “rodaggio”, ma con la consapevolezza che ciò renderà il lavoro più trasparente e sicuro.

“In un’epoca difficile per tutti, la Cooperativa Il Faggio ha avuto la lungimiranza di impegnare risorse in una tecnologia che migliorerà il modo di lavorare degli operatori, aggiungendo valore a quanto viene già realizzato dalle equipe curanti nella assistenza e riabilitazione dei nostri ospiti” Conclude Gragera.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore