/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 25 luglio 2019, 14:14

"Essere Terra": storia, arte, cultura e rispetto per l'ambiente si incontrano a Borghetto Santo Spirito

Un grande evento-contenitore con sfilata di maschere, informazioni sui prodotti del territorio e sui rifiuti agricoli, scultura in legno e molto altro

"Essere Terra": storia, arte, cultura e rispetto per l'ambiente si incontrano a Borghetto Santo Spirito

Annuncia il dottor Marco Viara, presidente del Forum Culturale di Borghetto Santo Spirito: “Domenica 21 luglio si è svolta a Borghetto Santo Spirito la prima edizione della festa dell’agricoltura "Essere Terra" ottenendo un buon successo di pubblico e partecipazione. La manifestazione è iniziata alla mattina con il "Battesimo del mare" con la Principessa Perseghina per i bambini a partire dagli 8 anni presso la sede della locale Lega Navale di Borghetto.

A seguire si è tenuta la sfilata con le maschere di Borghetto, Ceriale, Loano e Piemonte lungo la passeggiata a mare fino ad arrivare in piazza Libertà. A partire dalle 15, presso Palazzo Pietracaprina, si è tenuta una conferenza sul conferimento dei rifiuti agricoli organizzata dall’ Accademia Kronos e, a seguire, la presentazione del libretto "Le pesche di Borghetto" a cura del Forum Culturale di Borghetto e a seguire la consegna del nuovo scettro realizzato a mano dall'artista Simone Finotti con il legno recuperato dagli alberi che purtroppo, per motivi di sicurezza sono stati tagliati, un lavoro splendido che accompagnerà la principessa Perseghina in tutti i luoghi che visiterà, portando la storia di Borghetto e donando a quei alberi ancora una seconda vita. Dalle 16 fino alle 21 si è tenuto in piazza Libertà il mercatino delle aziende agricole aderenti alla manifestazione ed il Forum Culturale ha offerto pesche di Borghetto col vino e bruschette, tutto fatto con prodotti locali.

Per la riuscita della giornata, il Forum Culturale ci tiene a ringraziare il ristorante "Le Streghe" per l’eccellente pranzo offerto ai partecipanti alla sfilata in maschera, l’azienda agricola "Berry and Berry" che ha sponsorizzato le pesche col Pigato con i suoi prodotti vinicoli, l’azienda agricola Marchisio di Toirano che ha ornato con piante e fiori il tavolo delle conferenze, la Lega Navale di Borghetto per l’ospitalità, l’accademia Kronos per il suo intervento, le maschere di Ceriale, Loano e quelle provenienti dal Piemonte, la signora Ilaria Bonanni alias "U Trumbetté" di Toirano per la realizzazione del bozzetto della Principessa Perseghina, Davide Michelini degli omonimi Vivai per il suo intervento durante la presentazione del libretto sulle pesche, gli assessori Roberto Moreno e Maria Carla Calcaterra per i loro interventi.

Un ringraziamento particolare da parte del Vicepresidente Elena Gandolfo, alias Principessa Perseghina, va alla signora Ivana Naviganti per la pazienza e l’impegno profuso per realizzare in tempo utile le modifiche al suo abito, e a le acconciature di Amelia per la pettinatura regale che è stata realizzata con amore da Amelia Reitano.

Il Direttivo del Forum Culturale ringrazia, in oltre, i membri del Forum che hanno reso possibile con il loro spirito di squadra e tanto lavoro la riuscita della manifestazione”.

Commenta con soddisfazione l’assessore all’agricoltura Roberto Moreno: Il Comune ringrazia il Forum Culturale, che da anni si impegna nella tutela della cultura a Borghetto. Questa realtà oggi si è arricchita di nuovi e giovani innesti, i volontari stanno facendo conoscere con le loro maschere la città di Borghetto in tutta l’Italia e, aspetto fondamentale, il Forum si autofinanzia: tutto questo, ovviamente, è un biglietto da visita molto positivo per l’immagine e la promozione cittadina in un periodo così difficile per le nostre casse comunali.

In questo recente appuntamento il Forum ha unito gli aspetti storico-culturali e di intrattenimento con un proficuo incontro dedicato all’importanza dello smaltimento dei rifiuti agricoli e della raccolta differenziata a essi correlata, quindi un ulteriore servizio in più per la cittadinanza.

Una parola in più per il professor Viara che si spende da sempre per Borghetto Santo Spirito e che si è sempre distinto nel mondo del volontariato senza confini, prestando spesso servizio in Africa. Viara sta radunando attorno a sé molti giovani e possiamo solo augurarci con tutto il cuore che queste generazioni ne seguano le orme, facendo del bene come lui fino a oggi ha continuato a fare senza mai smettere”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium