/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 02 agosto 2019, 18:36

Savona, "Quello che non ho": via alla 27^ edizione della RifondaFesta

Da domenica 4 a giovedì 15 agosto la RifondaFesta occuperà i giardini di Zinola

Savona, "Quello che non ho": via alla 27^ edizione della RifondaFesta

La festa provinciale del Partito della Rifondazione Comunista arriva quest’anno alla sua 27° edizione, con tutte le sue peculiarità create in tanti anni di esperienza e di risultati positivi nel posto a noi più famigliare e congeniale.

Da domenica 4 a giovedì 15 agosto la RifondaFesta occuperà i giardini di Zinola, accanto alla cornice marina, per dare vita ad un altro importante appuntamento fatto di ottima cucina, musica e dibattiti politici e culturali.

Tra le feste più conosciute in Italia e l’unica (e ultima) su piazza a Savona, essa è diventata in questi anni un appuntamento di discussione, di approfondimento e di dibattito legati all’attualità locale, nazionale ed internazionale, grazie alla presenza di ospiti e relatori anche esterni al PRC, di giornalisti, di associazioni e comitati.

"Quello che non ho” è il titolo di quest'anno della RifondaFesta: ispirato alla celebre canzone di Fabrizio de André, oltre ad essere un sincero omaggio a vent'anni dalla sua scomparsa, il tema si sofferma su quello che oggi in Italia e nella nostra provincia non abbiamo, dalla sanità efficiente alle politiche industriali che diano un futuro al paese, passando dal sistema dell'accoglienza fino alla salvaguardia dell'ambiente e della salute. È necessario riprenderci quello che ci è stato tolto, ripartendo dai territori e dalla volontà di tutti e tutte noi.

Un obbiettivo di cambiamento della società da parte della nostra comunità, che nell'ultimo anno ha perso il grande compagno partigiano Luciano Guarena, alla quale è dedicata la RifondaFesta 2019.

Si comincerà domenica 4 agosto e il primo giorno vedrà alle ore 20.30 l'anteprima del concerto folk-rock di Adelia “Didi” Marenco, mentre alle 21 inizierà la serata dibattito dal titolo “Quello che non ho...è la Resistenza”, con la proiezione del docufilm “Il nome del padre” e gli interventi del regista/giornalista Mario Molinari, Samuele Rago presidente provinciale ANPI-Savona, William Domenichini autore del libro “Fulmine è oltre il ponte”, moderati da Fabrizio Ferraro segretario provinciale Rifondazione Comunista. Alle 22.30 infine riprenderà il concerto di Adelia “Didi” Marenco.

Lunedì 5 agosto alle 20.30, il dibattito sarà incentrato sulla situazione di Savona, e ne parleremo a “Quello che non ho...è la Savona che vorrei” con Luciano Parodi di Savonanews ed Elena Romanato de La Stampa che intervisteranno Marco Ravera consigliere comunale Rete a Sinistra – Savona. La serata proseguirà alle ore 22 con “Dave Acoustic live – Davide Crisafulli in concerto” per una serata di musica rock dal sapore internazionale e rigorosamente unplugged.

Martedì 6 affronteremo alle 20.30 il tema fondamentale del lavoro nell'incontro dal titolo “Quello che non ho...è una lavoro sicuro” con Gianni Pastorino consigliere regionale “Rete a Sinistra – Liguria”, Andrea Mandraccia segretario provinciale Fiom-CGIL Savona e Alessandro Berta direttore Unione Industriali Savona, moderati da Giovanna Servettaz de La Nuova Savona, mentre la serata musicale proseguirà alle 22 con l'esibizione dei Lonesome Pines, per una serata a base di folk e country americani.

Mercoledì 7 agosto, dalle 20.30 ci sarà il dibattito “Quello che non ho è...una Liguria diversa”, dove si parlerà del futuro della nostra splendida regione con Luca Borzani direttore La Città, Walter Massa coordinatore regionale ARCI, Carla Nattero segretaria regionale Sinistra Italiana e Marco Ravera segretario regionale PRC; sul palco musicale alle 22 si esibirà il cantautore e narratore Andrea Sigona nel suo concerto “Le mie canzoni per gli ultimi”. “

Quello che non ho...è un'industria nel savonese”, questo il titolo scelto per la serata di giovedì 8 agosto, sempre dalle ore 20.30, con la proiezione del docufilm di Mario Molinari e Mimmo Lombezzi “Crisi complessa” dedicato alla delicatissima situazione lavorativa della nostra provincia. Venerdì 9 agosto alle ore 21.30 si esibirà il gruppo musicale hard blues Stood Die.

La serata di sabato 10 agosto vedrà alle ore 20.30 l’incontro dal titolo “Quello che non ho...è una Sinistra in Italia” per parlare della crisi politica delle forze della sinistra e di come provare a riorganizzarla, e lo faremo con Maria Gabriella Branca candidata alle Europee 2019 per la lista La Sinistra, Roberta Fantozzi della Direzione Nazionale Rifondazione Comunista e Giovanni Paglia della Direzione Nazionale di Sinistra Italiana, moderati dal giornalista Bruno Lugaro, mentre alle 22 ci sarà il grande ritorno dell’esilarante comico teatrale e televisivo bolognese Vito .

Domenica 11 agosto la serata musicale vedrà l’esibizione alle 21.30 della band rock-blues Dirty Trick, mentre lunedì 12 agosto il dibattito delle 20.30 sarà dedicata a Rosa Luxemburg a 100 anni dalla sua morte e avrà il titolo “Quello che non ho...è la Rivoluzione”, con la partecipazione del docente e scrittore Giorgio Amico, Sergio Dalmasso scrittore e autore del libro “Una donna chiamata rivoluzione”, Giovanni Zanelli docente di filosia, coordinati da Marco Sferini della segreteria provinciale PRC Savona. La serata musicale proseguirà alle 22 con l'esibizione della band Smash Up.

Martedì 13 agosto la serata sarà incentrata sul tema delle migrazioni e lo faremo nel dibattito “Quello che non ho...è un mondo senza frontiere”, con la proiezione del docufilm “Libero” di Michael Tosca, e gli interventi di Enzo Barnabà scrittore, Anna Camposampiero responsabile politiche solidali, migranti e internazionale del PRC – Milano, Stefano Galieni Direzione Nazionale Rifondazione Comunista, Franco Zunino presidente provinciale ARCI. Modera Jacopo Ricciardi della segreteria regionale PRC. Durante il dibattito verrà presentato il nuovo libro di Enzo Barnabà dal titolo “Il passo della morte”.

Mercoledì 14 agosto alle 20.30 nello spazio dibattiti si affronterà un tema di fortissima attualità, quello dell'ambiente, e lo faremo in “Quello che non ho...è una terra dove vivere” con Roberto Cuneo presidente di Italia Nostra – Savona, Mauro Dell'Amico consigliere comunale di “Noi per Savona”, Davide Ghiglione segreteria regionale PRC, moderati da Anna Traverso di “Rete a Sinistra – Savona”. La serata musicale continuerà alle ore 22 con l'esibizione della prog band Nathan.

L’ultimo giorno, giovedì 15 agosto, ci sarà l'esibizione dalle 21.30 del popolare artista savonese Raphael e del suo sound ska e reggae, mentre successivamente la chiusura della serata e della festa verrà consegnata al Dj set con Molesti Crew e Rude Fra.

Da segnalare, infine, le associazioni: Italia-Cuba Circolo di Savona, UAAR, Non una di meno, Emergency e mostre di ANPI Savona e Aned Savona.

Tutto il programma della RifondaFesta è consultabile sul seguente link: www.rifondazionesavona.it

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium