/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 14 settembre 2019, 12:57

Savona, controllo di vicinato in piazza del Popolo, l'assessore Levrero: "Se facciamo squadra, Savona non avrà più zone a rischio"

Controllo di vicinato, videosorveglianza e implemento dei sistemi di illuminazione tra gli obiettivi dell'assessore alle Politiche della Sicurezza.

Savona, controllo di vicinato in piazza del Popolo, l'assessore Levrero: "Se facciamo squadra, Savona non avrà più zone a rischio"

"Col protocollo d'intesa tra Prefettura e Comune e l'indispensabile sinergia con privati ed aziende, siamo in grado di mappare Savona costituendo da un canto un grande deterrente e dall'altro un elemento efficace per indagini, ad ampio spettro, che le nostre Forze dell'Ordine ogni giorno si trovano a dover espletare. Non ultima anche anche la tutela del patrimonio pubblico ed il corretto conferimento dei rifiuti" A comunicarlo è l'Assessore alle Politiche della Sicurezza del Comune di Savona, Roberto Levrero.

"Da lunedì prossimo partirà la parte operativa del controllo di vicinato di Piazza del Popolo, per questo incontrerò i referenti indicati dal Comitato, che ringrazio per la preziosa collaborazione. L'apporto dei privati è fondamentale - Prosegue Levrero - non solo per la segnalazione delle criticità, ma anche per poter effettuare la videosorveglianza: sono infatti i privati cittadini e le imprese che dobbono sostenere gli oneri dell'acquisto delle telecamere, costi tuttavia esigui se ripartiti su più persone e, soprattutto, se effettuati a fronte di uno studio, con i nostri tecnici, che ne individui i requisiti e le zone obiettivo dove porle, affinchè con una corretta progettazione si abbia una resa ottimale nella copertura, a fronte di un acquisto minimo di tvcc, il cui costo è comunque sensibilmente sceso negli ultimi anni".

Conclude Levrero: "Insieme possiamo davvero fare molto, con poca spesa, evitando sovrapposizioni, garantendo ai cittadini una sicurezza mai vista in questa città ed offrendo alle Forze dell'Ordine quella collaborazione ottimale per rendere molto più vivibile ed attraente il nostro territorio. La mia porta è quindi aperta ai cittadini, cui rivolgo l'invito a riunirsi delegando due- tre persone di loro fiducia, noi faremo il resto".

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium