/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 19 ottobre 2019, 16:30

Celle, via ai lavori di adeguamento del Rio Santa Brigida: previsti disagi alla viabilità

I lavori prenderanno il via martedì 22 ottobre, due settimane di ritardo rispetto alla data prevista. Verranno installati probabilmente 5 semafori.

Celle, via ai lavori di adeguamento del Rio Santa Brigida: previsti disagi alla viabilità

Prenderanno il via martedì 22 ottobre i lavori di adeguamento idraulico sul Rio Santa Brigida a Celle. Lo ha annunciato ieri Anas che ha deciso così di far partire l'atteso intervento che avrebbe dovuto prendere il via lo scorso lunedì 7 ottobre.

Ieri mattina nel frattempo, la ditta appaltatrice, il vicesindaco Giovanni Siri, l'ingegnere Enrica Bonorino e il comandante della polizia locale Nadia Pontillo hanno effettuato un sopralluogo nella zona interessata per gli accertamenti del caso. 

L'ordinanza di Anas è finita però solo questa mattina, dopo settimane di attesa, sul tavolo del sindaco Caterina Mordeglia che infatti attendeva novità sulla partenza dei lavori: "I lavori partono ma non sappiamo ancora in quale modalità, se inizieranno lato monte o lato mare".

Dopo i lavori di messa in sicurezza del rio effettuati dal comune e cominciati a novembre dello scorso anno e conclusi a aprile, partirà così il secondo lotto per un intervento che dovrebbe durare circa 7 mesi, con la conclusione prevista al 10 maggio 2020.

Sarà presente probabilmente, come già accaduto nei sei mesi precedenti, il doppio senso di circolazione in via Colla e i tre impianti semaforici saranno installati nella via centrale cellese e sull'Aurelia in direzione Varazze e in direzione Albisola oltre a due ulteriori semafori prima del distributore Eni in direzione Savona e nei pressi dell'Asilo Aicardi per chi è diretto a Varazze.

Il cantiere, per la prima fase, sarà ricollocato in via Santa Brigida con la chiusura quindi al transito veicolare e pedonale e i lavori dovrebberi partire nella zona della fabbrica Olmo per poi concludersi, la prima tranche a metà del muro dei giardini Mezzano, la seconda poco più avanti e la terza con l'inizio di piazza Costa.

L'ultima azione prevista da Anas, dopo la fine dell'intervento sulla strada ad aprile, si concentrerà su tutte le sistemazioni dei marciapiedi, delle aiuole e l'asfalto concludendosi nella terza settimana di maggio.

Sarà garantito, con naturali ripercussioni sui tempi, il passaggio degli autobus Tpl e i mezzi d'emergenza, esclusi i mezzi pesanti che dovranno usufruire dell'autostrada entrando a Albisola e a Celle.

Sarà presente probabilmente, come già accaduto nei sei mesi precedenti, il doppio senso di circolazione in via Colla e i tre impianti semaforici saranno installati nella via centrale cellese e sull'Aurelia in direzione Varazze e in direzione Albisola oltre a due ulteriori semafori prima del distributore Eni in direzione Savona e nei pressi dell'Asilo Aicardi per chi è diretto a Varazze.

Il cantiere, per la prima fase, sarà ricollocato in via Santa Brigida con la chiusura quindi al transito veicolare e pedonale e i lavori partiranno nella zona della fabbrica Olmo per poi concludersi, la prima tranche a metà del muro dei giardini Mezzano, la seconda poco più avanti e la terza con l'inizio di piazza Costa.

L'ultima azione prevista da Anas, dopo la fine dell'intervento sulla strada ad aprile, si concentrerà su tutte le sistemazioni dei marciapiedi, delle aiuole e l'asfalto concludendosi nella terza settimana di maggio.

Sarà garantito, con naturali ripercussioni sui tempi, il passaggio degli autobus Tpl e i mezzi d'emergenza, esclusi i mezzi pesanti che dovranno usufruire dell'autostrada entrando a Albisola e a Celle.

Sarà vietato il transito ai veicoli con peso superiore a 3,5 tonnellate se non in determinate fasce orarie.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium