/ Economia

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 04 novembre 2019, 08:30

Al via i corsi 2019/2020 dell’Accademia Musicale di Savona: concerti, masterclass e propedeutica

Sono aperte le iscrizioni al nuovo anno accademico. Tra i docenti anche il chitarrista Guillermo Fierens e il soprano savonese Linda Campanella

Al via i corsi 2019/2020 dell’Accademia Musicale di Savona: concerti, masterclass e propedeutica

Corsi di canto e strumento, concerti dedicati ai giovani talenti, masterclass tenute dai grandi nomi del panorama musicale. Questa la ricetta vincente per il nuovo anno accademico 2019/2020 dell’Accademia Musicale di Savona Ferrato-Cilea, realtà di riferimento per la didattica musicale da anni protagonista dell’offerta artistico-culturale del territorio. Tra le novità, anche la nascita del 'Coro dell’Accademia' dedicato agli allievi dai 7 ai 14 anni: un’occasione interamente gratuita di apprendimento e aggregazione. Ma Accademia significa anche propedeutica musicale dedicata ai bimbi dai 4 ai 10 anni e dai 0 ai 3 con il progetto 'Musica in culla', frutto del sodalizio con Il Giardino Sonoro, nonché innovativi laboratori musicali pop, rock, lirici, classici e jazz.

“Avvicinare i giovani alla musica, intesa come percorso educativo ed esperienza formativa, è un compito non facile. Fin dalla sua nascita nel lontano 1969, la grande sfida dell’Accademia è stata quella di superare ostacoli quali la presenza di una sede nella periferia cittadina, la volontà di mantenere un profilo qualitativo alto, purché accessibile a tutti, il dovere professionale di garantire una preparazione efficiente, ma senza tralasciare l’aspetto virtuosistico e divertente dello strumento”, spiega Claudio Gilio, presidente dell’Orchestra Sinfonica di Savona e direttore dell’Accademia.

Dal 2015, fiore all’occhiello dell’attività è la rassegna 'Hai diritto alla musica'. I concerti alterneranno esibizioni di giovani star con quelle di maestri e docenti. 'Hai diritto alla musica' è una rassegna a tinte forti e decise, una vera e propria sfida nel nome dell’universalità della musica come diritto inalienabile dell’uomo. Ecco quindi che i concerti diventano momento di aggregazione, fonte di ispirazione e di confronto; è un linguaggio di pace, di crescita personale e sociale. I concerti in programma si terranno venerdì 25 ottobre, con Alessandro Viggiano (pianoforte); venerdì 15 novembre con Yuliya Vyshnyvetska (soprano) e Stefano Velluti (pianoforte); venerdì 22 novembre con Giulia Toniolo (pianoforte) e venerdì 29 novembre con Guillermo Fierens (chitarra). Appuntamento nell’Auditorium ‘A. B. Michelangeli’ alle ore 21. Costo ingresso €10, gratuito fino a 10 anni e per gli allievi dell’Accademia. Come di consueto, seguirà un rinfresco offerto a tutti gli spettatori. 

“In un contesto in cui la cultura fatica a riaffermare il suo valore educativo – prosegue Claudio Gilio – l’Accademia Musicale di Savona rilancia un format eclettico: dai concerti che lasciano ampio spazio agli allievi, alla possibilità di prendere parte, gratuitamente, al Coro, così come la piena consapevolezza che la musica non ha età e non impone limiti a chi desidera avvicinarcisi. E malgrado il periodo di forte impoverimento culturale, la volontà di offrire appuntamenti artistico-musicali resta una nostra prerogativa. Un nostro dovere”.

L’Accademia Musicale di Savona non è solo rassegna concertistica. Gli allievi di via Zara sostengono esami certificati dal Conservatorio di Alessandria, presieduti da docenti che insegnano sia a Savona, sia in Conservatorio. Dall’inizio della convenzione con Alessandria nel 2008, infatti, decine di allievi sono stati certificati e grazie al rapporto con l’Orchestra Sinfonica di Savona, l’Accademia è diventata un vero e proprio ‘contenitore di musica’ per tutte le età e tutti i generi. Tra i nomi dei docenti, l’Accademia vanta il chitarrista di fama internazionale Guillermo Fierens e il soprano leggero Linda Campanella; Claudio Cinquegrana, musicista che spazia dalla chitarra elettrica a suggestioni blues e jazz, il pianista Enrico Pesce e il batterista Daniele Crisafulli.

Oltre ai tradizionali corsi di strumento, caposaldo dell’attività accademica è anche la propedeutica musicale, che porta ogni anno centinaia di ragazzi – in collaborazione con gli Istituti Comprensivi Scolastici della Provincia – a esibirsi al Teatro Chiabrera di Savona nel programma 'Giovani Star'. Progetto sistemico che ha compiuto 11 anni di attività, è stato pensato per avvicinare il mondo dell’infanzia e della preadolescenza alla musica, si è poi arricchito di nuovi obiettivi nati sulla scorta delle pregresse esperienze e tesi al massimo coinvolgimento del mondo della scuola. Rendendo l’esperienza curricolare, i bambini avranno la possibilità di acquisire elementi di educazione all’orecchio, al canto, al ritmo. Il progetto si inserisce a pieno titolo nella filosofia dell’Orchestra Sinfonica di Savona.

Pillole di storia

La storia dell’Accademia si lega indissolubilmente con quella dell’Orchestra Sinfonica di Savona, centro di produzione musicale della città: si configura oggi come il più moderno e completo modello culturale della Regione Liguria e, sull’esempio delle orchestre estere, promuove la cultura della musica come un elemento imprescindibile dalla vita sociale e individuale. L’Accademia opera stabilmente dal 2000, in stretta collaborazione con il Comune di Savona, quando si completò il processo propiziato dal Comune di unificazione tra la prima Accademia Musicale e il Liceo Musicale Cilea, fondato negli anni Cinquanta. Le due scuole avevano rappresentato, fino ad allora, i più importanti enti di formazione musicale del territorio savonese.

Unica realtà savonese nata con simili radici storiche, ma da subito proiettata verso l’innovazione, l'Accademia opera dal 2006 nei locali di via Zara, presso i Giardini del Chinotto a Savona. Non solo epoca di grande sviluppo per la struttura, ma anche un motivo di orgoglio per la città. Grazie all’interazione stabilitasi nella fase progettuale, è stata posta grande attenzione all’acustica e al comfort con aule riservate a lezioni individuali, piccoli spazi destinati a ensemble più ridotti e ampie sale per la musica d’insieme di compagini allargate e concerti. I corsi e le attività si svolgono grazie al contributo del Comune di Savona, della Fondazione De Mari, dell’Associazione Carla e Walter Ferrato e in convenzione diretta con il Conservatorio ‘A.Vivaldi’ di Alessandria.

Per informazioni: Tel. 019 824663 | Cell. + 39 340 6172142 - info@orchestrasavona.it

www.orchestrasavona.it/accademia-musicale-savona/

Informazione pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium