/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 04 febbraio 2020, 10:34

Tutta la comunità villanovese si incontra al Salone dei Fiori per ricordare Andrea Schivo (FOTO)

Al deportato di Villanova d'Albenga, insignito del titolo di "Giusto tra le nazioni", sono state dedicate una via e una "pietra d'inciampo" a Milano

Tutta la comunità villanovese si incontra al Salone dei Fiori per ricordare Andrea Schivo (FOTO)

I bambini della scuola Primaria, il Consiglio Comunale di Villanova d’Albenga e sindaci del Ponente, autorità civili, militari e religiose, si sono radunati questa mattina nel Salone dei Fiori  di Villanova d’Albenga per un momento di ricordo dedicato al villanovese  Andrea Schivo, “Giusto fra le nazioni” deportato e  ucciso il 29 gennaio del 1945 nel lager di Flossenburg per aver aiutato alcuni ebrei incarcerati a San Vittore.

L’evento, organizzato dall’Amministrazione e, all’indomani della decisione del Consiglio Comunale di Milano di dedicare una via alla guardia carceraria villanovese dopo la posa di una pietra d’inciampo davanti al carcere di Milano, mette al centro anche un lavoro  di approfondimento sul tema fatto dai bambini delle scuole.

Durante la cerimonia, il sindaco di Villanova Pietro Balestra ha preso la parola, riassumendo le vite di Andrea Schivo e di Liliana Segre, deportata a soli 13 anni di età. La stessa senatrice Segre, incontrando il Primo cittadino villanovese, ha espresso vicinanza e solidarietà nei confronti di ogni manifestazione cittadina dedicata alla tutela della Memoria.

Il sindaco Balestra ha poi concluso ringraziando tutti gli insegnanti e gli alunni delle scuole villanovesi per il grande lavoro di ricerca svolto. Accanto al primo cittadino di Villanova, i rappresentanti di tutte le amministrazioni comunali del comprensorio, delle forze dell'ordine, delle forze armate, delle associazioni combattentistiche, d'arma e di volontariato.

La cerimonia si è conclusa con la consegna di una piccola, simbolica "Bandiera della Pace" da parte dei sindaci e amministratori locali ai bimbi delle scuole.

A. Sg.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium