/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 15 febbraio 2020, 06:25

Cosa si intende per NURBS e quali software di modellazione lo utilizzano

L'aspetto relativo al NURBS può essere considerato molto importante per chi ha intenzione di sviluppare le proprie competenze in materia di grafica computerizzata

Cosa si intende per NURBS e quali software di modellazione lo utilizzano

L'aspetto relativo al NURBS può essere considerato molto importante per chi ha intenzione di sviluppare le proprie competenze in materia di grafica computerizzata. Di seguito, ecco le informazioni principali su questo sistema sempre più utilizzato ed apprezzato dalle varie aziende che si occupano di software di modellazione.

Cosa si intende per NURBS

Prima di scoprire tutti gli elementi che riguardano un sistema NURBS, è necessario sapere di cosa si tratti. Per una definizione abbastanza coerente, bisogna partire dal significato letterale della sigla. Infatti, NURBS corrisponde ad un acronimo di Non Uniform Rational Basis-Splines, la cui traduzione letterale è quella di Splines razionali e non uniformi partenti da una base. Tornando ad un linguaggio più libero, si tratta di un programma da utilizzare in informatica allo scopo di dare forma ad una serie di curve e superfici ben precise.

In pratica, la modellazione NURBS viene adoperata nella realizzazione di sistemi geometrici ad elevata precisione, con una conformazione curata nei minimi dettagli. La cosiddetta geometria NURBS prevede la presenza di curve e superfici dal significato tecnico abbastanza simile, anche se le prime risultano un po' più semplici da trattare nel complesso.

Quali sono le caratteristiche e gli elementi essenziali di una NURBS

Chi sceglie di affidarsi alla modellazione NURBS sa di poter usufruire di cinque caratteristiche senza le quali non potrebbe garantire la resa desiderata. Ecco quali sono:

  • la possibilità di creare numerose soluzioni industriali, con tanti utenti che possono far interagire le loro superfici tra diversi software di modellazione;

  • la facile comprensione, con programmatori specializzati che possono essere scelti senza difficoltà dai relativi team di ingegneri e aziende di animazione:

  • la rappresentazione curata di geometrie di base o piuttosto elaborate, partendo dalle linee e arrivando fino a corpi complicati;

  • le poche informazioni necessarie per una geometria sufficientemente precisa;

  • la chance di proiettare una relativa regola di stima con la massima efficienza disponibile.

Al tempo stesso, quattro elementi fanno in modo che una curva NUBS riesca ad assumere una determinata fisionomia. Eccoli di seguito, con le rispettive peculiarità.


  • Il grado corrisponde ad un numero intero sempre di segno positivo. Il suo valore corrisponde ad 1 (lineare) nel caso in cui si parli di una linea, a 2 (quadratico) per un cerchio, a 3 (cubico) per le curve semplici e a 5 (quintico) per quelle più elaborate.

  • I punti di controllo coincidono con una sequenza di punti il cui valore corrisponde almeno alla somma del grado più 1. Anche questa cifra è di segno positivo e può essere razionale o non razionale, a seconda del peso differente o uguale.

  • I nodi corrispondono ad una fila di numeri pari formata dalla somma del grado e dei punti di controllo meno 1. Si tratta di un elemento essenziale per verificare la perfezione di determinate specifiche tecniche.

  • La regola di stima serve ad assegnare ad ogni punto un determinato numero. Riguarda tutti e tre i fattori precedenti e si basa su un parametro iniziale, dal quale è possibile individuare la posizione esatta di un punto circoscritto.

Quali software utilizzano la tecnologia NURBS

A questo punto, non resta altro da fare che scoprire quali siano i software di modellazione che si affidano alla tecnologia NURBS per il loro corretto funzionamento.

  • Rhinoceros è un software noto anche con la denominazione di Rhino e serve a modellare in 3D diverse tipologie di superfici sculturate. Ogni sua forma geometrica viene concepita mediante la modellazione NURBS, coadiuvata da un ottimo linguaggio di scripting e da una comoda lettura e scrittura dei file.

  • Blender è un programma open source che permette di portare a termine diverse operazioni, dall'animazione alla modellazione, dal montaggio video al rigging. Funziona anche per decifrare diversi generi di script e simulazioni di rivestimenti, fluidi e particelle, oltre a giochi in 3D. Supporta anche le primitive geometriche NURBS.

  • Maya 3D è un software che consente di modellare, animare e simulare diversi tipi di superfici tridimensionali. Favorisce la creazione di veri e propri universi paralleli e di effetti professionali ad elevata precisione. Risulta molto adatto a chi intende dare vita ad effetti visivi dalla qualità molto elevata.

  • 3D Studio MAX è invece un software che si focalizza prettamente sulla grafica vettoriale e sulla ricerca della migliore animazione. Punta su un sistema NURBS alquanto robusto e su varie tecniche di modellazione per programmi e videogiochi.

Per apprendere fino in fondo tutto ciò che riguarda la modellazione NURBS, è possibile prendere parte alle lezioni del corso Rhinoceros. Quest'ultimo viene organizzato e gestito dal centro di formazione professionale MAC Formazione, che consente ad ogni studente di usufruire di questo sistema fino al massimo delle sue potenzialità. Con tali prerogative, un software del genere può non avere più segreti.

Richy Garino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium