/ CGIL Informa

CGIL Informa | 16 marzo 2011, 18:31

Per Berruti (Filctem–Cgil) "è un bene che la Regione abbia aperto un confronto su Tirreno Power"

Fulvio Berruti

Fulvio Berruti

La maggioranza di centrosinistra della Regione ha deciso di dare mandato al presidente Burlando di trattare con Tirreno Power sull'ampliamento a carbone della centrale di Vado ma cosa ne pensano i sindacati? Fulvio Berruti, segretario Generale Filctem –Cgil Savona a proposito dell’ampliamento ha detto “E’ un bene che la Regione abbia aperto un confronto con l’azienda perchè è importante trovare soluzioni e non alzare degli steccati controproduttivi. Nessuno vuole passare sopra la testa di nessuno, sono problematiche che vanno valutate con i territori, i soggetti istituzionali e gli enti locali per trovare soluzioni sia dal punto di vista industriale occupazionale, sia per l’abbassamento delle emissioni del territorio".

"Dire di no a 800 milioni di investimento è da pazzi, dato che non c’è altro su cui investire al momento. - prosegue Berruti - Dobbiamo cominciare dal carbone con i dovuti accorgimenti del caso per quanto riguarda le questioni ambientali e fare investimenti anche sul rinnovabile. Gli spazi ci sono, abbiamo un polo universtario per la ricerca e Ferrania Solis che fa i pannelli e convincere la Tirreno Power anche a questo tipo di investimenti pùo essere un buon compromesso, oltre ad una riduzione del costo delle bollette per le aziende e per chi abita nel territorio".

gemma siri

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium