/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 09 maggio 2014, 16:30

Assemblea di Banca d’Alba: il 18 maggio il giorno dei Soci

Attese migliaia di persone da Alba, Langhe e Roero, dell’Astigiano, del Torinese, del Canavese, del VCO, dell’Alessandrino e della Liguria

Assemblea di Banca d’Alba: il 18 maggio il giorno dei Soci

 

Piazza Medford ospiterà anche quest’anno l’Assemblea dei Soci di Banca d’Alba, l’appuntamento annuale nel quale la compagine sociale è chiamata ad approvare il bilancio della Banca.

Un momento di aggregazione, confronto, decisioni e di festa, che si terrà domenica 18 maggio alle ore 10 con apertura dei cancelli dell’accettazione alle ore 9.

Lo scorso anno erano quasi 14.000 i presenti in Assemblea ed anche quest’anno sono attese migliaia di persone dal territorio storico di Alba, Langhe e Roero, dell’Astigiano, del Torinese, del Canavese, del VCO, dell’Alessandrino e della Liguria: in provincia di Savona si trovano infatti le filiali di Alassio e Albenga.

Il Presidente, Felice Cerruti, afferma: “i nostri Soci aumentano in modo esponenziale ogni anno: a fine 2013 eravamo 44.650 (oggi 45.135) grazie a 2.544 nuovi entrati che hanno scelto di entrare nella compagine; di questi ben 1.060 sono giovani con meno di 30 anni (per un totale di 7.609). Questo dato ci riempie di orgoglio perché da un lato garantisce un adeguato ricambio generazionale ed una conseguente continuità nel rapporto tra Banca ed territorio; dall’altro lato attesta che Banca d’Alba è vicina all’economia del territorio, alle famiglie e alle imprese per qualunque loro esigenza, con uno sguardo particolare rivolto ai giovani, che rappresentano il futuro per la nostra società”.

L’ordine del giorno prevede l’approvazione da parte dei Soci di un bilancio in salute: i volumi complessivi raggiungono quindi i 7,8 miliardi di euro, che fanno di Banca d’Alba uno dei principali attori nel Credito Cooperativo italiano; il patrimonio di vigilanza aumenta a 322 milioni di euro, dopo un utile di esercizio pari a 6 milioni di euro.

Il Direttore Generale, Riccardo Corino, commenta: “il positivo risultato economico del 2013è stato raggiunto dopo aver effettuato accantonamenti molto prudenziali sui crediti in ragione delle difficoltà dell’economia. Non abbiamo trascurato un’azione di contenimento dei costi che ci ha consentito di mantenere condizioni economiche di favore nei confronti dei Soci”

La raccolta complessiva supera i 5 miliardi di euro (di cui 3,3 miliardi di euro di raccolta diretta con la clientela e 1,7 miliardi di euro di raccolta indiretta), con un aumento del 7% rispetto all’esercizio precedente, a dimostrazione della crescente fiducia che i Soci riversano in Banca d’Alba.

Ma la crescita della Banca di riferimento locale non può prescindere da una grande attenzione verso le aziende e le famiglie del territorio in questo momento difficile dell’economia; è proseguita infatti l’azione di sostegno del credito e dei progetti meritevoli: sono stati stipulati 3.902 nuovi mutui per un valore di 242 milioni di euro, di cui 1.004 nuovi mutui casa erogati alle famiglie (in aumento rispetto al 2012) per oltre 103 milioni di euro. Sono state accolte 269 richieste di moratoria, 50 in più rispetto al 2012. Gli impieghi complessivi si attestano a 2,73 miliardi di euro.

Banca d’Alba continua il suo impegno a favore delle famiglie, con i mutui casa a condizioni vantaggiose e le agevolazioni per interventi di riqualificazione energetica. Prosegue il sostegno alle imprese, con particolare attenzione all’innovazione e all’internazionalizzazione; per i giovani investiamo nel progetto BUONAIMPRESA!, per aiutare gli under 35 ad avviare una nuova attività.

Il Presidente Cerruti aggiunge: “la nostra politica è quella di premiare la voglia di sviluppo, la creazione di posti di lavoro, dando sostegno a chi inizia una nuova attività e alle giovani coppie che mettono su famiglia. Questo fa innescare un circuito virtuoso che ci permetta di uscire da questa difficile situazione economica”.

All’interno dell’imponente struttura che ospita l’Assemblea sono stati allestiti stand inerenti le attività bancarie ed extrabancarie: dal fondo pensione ai mutui per chi desidera comprare o ristrutturare casa, allo stand sul nuovo servizio BUONAIMPRESA!, nato per aiutare i giovani che intendono avviare una attività in proprio; verrà inoltre allestito uno stand dedicato al nuovo sito internet  della banca appena lanciato, che si presenta molto più dinamico e interattivo per favorire il dialogo con Soci e clienti.

Non mancheranno anche quest’anno gli stand di RuotaLibera interamente dedicato ai giovani Soci, della Fondazione Banca d’Alba Onlus, dei centri medici fisioterapici e dell’Ufficio Soci.

Al termine dell’Assemblea verrà servito a tutti i Soci presenti un buffet e verrà consegnato il tradizionale regalo; a seguire, nel centro storico, proseguirà la festa con eventi, animazioni, visite e degustazioni gratuite per i Soci.

Conclude il Presidente Cerruti: “e’ un legame fortissimo quello che ci unisce ai nostri Soci, che si consolida sempre di più grazie alla loro partecipazione e consapevolezza dell’importanza di fare parte di questa grande comunità.

Siamo molto di più di una Banca, siamo una grande comunità fatta di persone che vivono e lavorano in un territorio unico e partecipano al suo sviluppo, laddove Banca d’Alba ricopre sempre più il ruolo primario di sostegno di imprese e famiglie, accompagnandole nelle varie tappe della loro vita sia a livello economico-finanziario, sia in campo sociale, sia in campo sanitario”.

 

c.s.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium