/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 05 giugno 2019, 12:00

Celle, il sindaco Caterina Mordeglia si presenta: "I cellesi volevano vedere qualcosa di diverso"

La neo prima cittadina ha presentato la sua giunta e le deleghe, è stato nominato vice sindaco Giovanni Siri. Gli assessori sono Maria Paola Testa, Giorgio Siri e Roberto Piombo

Celle, il sindaco Caterina Mordeglia si presenta: "I cellesi volevano vedere qualcosa di diverso"

Finestre spalancate e l'accoglienza in ufficio nei posti a sedere davanti alla scrivania. Il benvenuto del nuovo sindaco Caterina Mordeglia si può considerare proprio da Aria Nuova, nome della lista vincente lo scorso 27 maggio che ha permesso all'ex vicesindaco, a sorpresa, di aggiudicarsi la poltrona di prima cittadina a discapito di Remo Zunino.

317 voti, 1650 preferenze contro 1333, sono bastati alla Mordeglia per rompere "l'egemonia" degli Zunino che hanno governato ininterrottamente dal 1999 al 2019 (due mandati per Remo e due per Renato, più le amministrazioni passate, negli anni 70 e 80, del sindaco uscente).

"Perchè i cellesi hanno puntato su di noi? Ci siamo messi a disposizione per rinnovare il modo di approcciarsi alle persone, volevano forse vedere qualcosa di diverso, non li ha spaventati il fatto che l'unica persona con un'esperienza amministrativa fossi io, chi ho scelto per far parte della lista ha la capacità di potersi esprimere per il bene di Celle".

Intanto la prima cittadina ha composto la nuova giunta e i consiglieri delegati, gestendo in prima persone le deleghe all'urbanistica, ragioneria, tributi, polizia municipale, parchi e giardini.

Il vice sindaco è Giovanni Siri che sarà anche assessore con deleghe ai lavori pubblici e ambiente, sistema di gestione ambientale e demanio; l'assessore Maria Paola Testa ha le deleghe alla digitalizzazione, al personale e ai servizi demografici; l'assessore Giorgio Siri gestirà le deleghe alla cultura, ai servizi sociali e alla pubblica istruzione; Roberto Piombo deleghe allo sport, turismo e commercio.

I consiglieri delegati sono: Rossana Mordeglia (capogruppo della maggioranza) con deleghe al decoro edifici e proprietà pubbliche; Stefania Sebberu pubbliche relazioni e comunicazione; Carlo Barindelli politiche giovanili; Giancarlo Tacchino società partecipate, progetti speciali, mobilità urbana ed extraurbana.

"Ho deciso in base alle capacità e alle preferenze ricevute. Ci tengo a sottolineare che non avremo nessun assessore esterno, tutti e 8 i consiglieri avranno una delega. Poi tutti dovranno fare la loro parte, ci tengo a sottolineare che gli amministratori avranno un compito, i dipendenti comunali un altro e non dovranno intersecarsi" continua Caterina Mordeglia che ha presentato quindi questa mattina il suo team di lavoro e saranno operativi ufficialmente dal consiglio comunale del 12 giugno.

Per i progetti futuri di miglioramento della città, la prima cittadina fa affidamento al programma elettorale: "Manutenzione degli spazi verdi, riqualificazione delle eccellenze, naturalmente un'attenzione alla cultura, al turismo con il coinvolgimento delle categorie economiche, lo sport e i giovani".

E' prevista a breve una riunione ad hoc sull'urbanistica incentrata sui temi "caldi", come la futura gestione dell'ex Alborada, il cinema Giardino, le colonie bergamasche e l'ex hotel Pescetto: "Sono argomenti che voglio prendere in mano al più presto. L'indirizzo dato all'ex locale dei Piani non mi convince, voglio rivederlo - continua la prima cittadina cellese che ha contattato anche Anas per i lavori da settembre sull'Aurelia riguardanti il rio Santa Brigida - sul cinema Giardino e le colonie urge un confronto con i vertici della società "Punta dell'Olmo" perchè alcune dichiarazioni non mi hanno convinto. Sul Pescetto controllerò le carte".

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium