/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 16 gennaio 2020, 19:00

Estensione delle concessioni demaniali fino al 2033: anche il Comune di Albenga ne usufruisce

Per le aree di cui è concessionario, il Comune ingauno pagherà l’imposta di registro la cui somma complessivamente ammonta a 2.539 euro

Estensione delle concessioni demaniali fino al 2033: anche il Comune di Albenga ne usufruisce

Anche il Comune di Albenga, così come hanno fatto i privati, usufruisce della legge n. 145 del 30 dicembre 2018 per l’estensione della scadenza delle concessioni demaniali al 2033.

Forse non tutti sanno, infatti, che anche i comuni sono concessionari di alcune aree demaniali, in particolare il comune di Albenga ha le Spiagge Libere Attrezzate, una parte della banchina del porticciolo dell’Isola Gallinara e il molo a ponente dello stesso, la passeggiata Colombo e la passeggiata Doria, Piazzale Marconi e 3 moli a difesa dell'arenile.

A fronte di queste concessioni il Comune pagherà l’imposta di registro la cui somma complessivamente ammonta a 2.539 euro.

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “Il fatto che anche il Comune si muove in questo senso dovrebbe rassicurare i concessionari privati in merito alla confusione che si è generata in questo periodo in merito alla procedura di estensione della concessione demaniale”.

L’assessore Vannucci: “Questa Amministrazione pone una attenzione particolare nei confronti delle questioni demaniali ancora irrisolte e sta studiando con interesse delle singole aree affinché vengano utilizzate secondo il criterio del buon padre di famiglia, ma con l’intento di valorizzarle al massimo, il tutto nella interesse dei cittadini”.

Comunicato Stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium