/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 21 gennaio 2020, 21:05

Loano, premiato ieri sera con il "Loanese d'oro" dal Lions Club il coach Lino Lardo

Il presidente Piccinini: "Abbiamo voluto premiare un professionista che ha saputo raggiungere grandi successi mantenendo ed insegnando correttezza e cortesia"

Loano, premiato ieri sera con il "Loanese d'oro" dal Lions Club il coach Lino Lardo

In una Sala del Mosaico particolarmente affollata, si è svolta ieri, lunedì 20 gennaio, alle ore 18, la consegna del primo “Loanese d’Oro” del Lions Club Loano Doria a Lino Lardo, vera eccellenza del basket italiano.

Con il “Loanese d’Oro” il Lions Club vuole, a partire da questa edizione, omaggiare ogni anno un loanese che in vari campi, culturale, sportivo, sociale o altro, si sia distinto per particolari risultati, o abbia in vario modo contribuito alla crescita della città.

L’esordio di questa iniziativa non poteva essere migliore. Tantissimi amici ed ex compagni di squadra hanno avuto piacere di testimoniare con la propria presenza la stima e l’affetto che Lino Lardo sicuramente merita, confermando la grandezza dello sportivo e dell’uomo. Una persona capace di mettere tenacia, sacrificio ed impegno nella sua professione, ma sempre ricordando quanto sia fondamentale creare rapporti umani basati sulla lealtà e sull’amicizia.

Dice il Presidente del Lions Club Loano Doria Giacomo Piccinini : “Nell’anno del mio mandato desideravo che l’attività del club si intrecciasse maggiormente con la vita loanese, e ringrazio i soci del Club per lavorare con entusiasmo ed energia condividendo questo proposito. Iniziative come la consegna delle borracce agli alunni delle scuole elementari, o la pubblicazione del libro “Sul filo dei Ricordi” di Dante Matiz, sono nate proprio in quest’ottica. Con il “Loanese d’Oro” a Lino Lardo abbiamo voluto premiare un loanese che sintetizza perfettamente valori in cui crediamo, che ha saputo raggiungere grandi successi professionali mantenendo, ed insegnando, il piacere della correttezza e della cortesia”.

Lino Lardo, dopo importanti successi nel ruolo di playmaker in squadre nazionali di serie A, nel 1996 lascia la carriera di giocatore per iniziare quella di allenatore. Dal 1997 ad oggi ha preparato e portato a risultati talvolta insperati dieci squadre italiane di serie A ed una straniera, confermandosi come una delle figure più interessanti del basket nazionale. Premiato come miglior allenatore di serie A nel 2003, Lino Lardo si è dimostrato non solo un professionista di indiscusse capacità, ma anche una persona di grande sensibilità ed altruismo, doti con cui ha saputo costruire legami umani profondi per i quali in tanti lo apprezzano. L’anno scorso, giusto per citare l’ultimo successo in ordine cronologico, ha portato a casa un risultato che è una vera rarità l’oro ai mondiali di Maxibasket sia per la nazionale Over 50 che per la Over 55, facendo vincere all’Italia due ori. Da pochi giorni è diventato il nuovo coach della Cestistica San Severo di Foggia.

Il Presidente Piccinini ha poi ringraziato anche il sindaco Luigi Pignocca e tutta l’amministrazione, sempre pronta a collaborare apprezzando le iniziative del Lions Club Loano Doria, e tutti coloro che nei vari uffici comunali si sono dimostrati interlocutori disponibili ed efficienti.

Il premio è stato creato da Cesare Vignola, che ha come sempre saputo tradurre in un’oggetto ciò che il Club intendeva esprimere. La forma pentagonale e la riproduzione del Luigino, coniato dalla zecca di Loano nel 1666, sono un riferimento al passato unito alla contemporaneità dall’uso del plexiglass ,in un connubio che vuole rappresentare l’importanza che Loano ha avuto e può continuare ad avere.

Il Lions Club ha voluto incorniciare il momento della consegna del premio con la mostra fotografica “Loanesi a Canestro”, una raccolta di foto che ricordino la storia del basket di Loano, una storia che ci ha reso e ci rende orgogliosi grazie all’impegno ed alla dedizione di figure indimenticabili. La mostra sarà visitabile fino al 5 febbraio negli spazi della Sala del Mosaico del Comune di Loano.

Sui progetti futuri del Lions Club Loano Doria, Il Presidente Piccinini dice: “Oltre a continuare con grande piacere i nostri appuntamenti di lettura presso la residenza protetta Ramella dei racconti di Dante Matiz raccolti nel libro “Sul filo dei Ricordi”, libro che ricordo ha anche lo scopo di aiutarci a raccogliere fondi per acquistare dell’attrezzatura per l’Istituto, stiamo già lavorando per poter realizzare nuove iniziative utili alla nostra città. E l’emozione di un momento come la consegna del “Loanese d’Oro” a Lino Lardo è stata un’ulteriore iniezione di energia e voglia di fare”.

COmunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium