/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 03 luglio 2020, 16:25

La protesta di Vaccarezza (Cambiamo!): "Autostrade, vergogna! Liberate il Ponente"

L'allarme del capogruppo regionale: "Nel corso delle settimane la situazione è decisamente peggiorata"

La protesta di Vaccarezza (Cambiamo!): "Autostrade, vergogna! Liberate il Ponente"

La ribellione di Angelo Vaccarezza, capogruppo di "Cambiamo!" in Regione Liguria, contro la situazione di paralisi che dal dopo lockdown ha iniziato ad affliggere le autostrade liguri.

"Autostrade, vergogna! Liberate il Ponente" è il "grido di battaglia" di Vaccarezza.

Commenta il consigliere regionale: "Sono appena stato ospite degli studi di Radio Onda Ligure.

Diversi gli argomenti affrontati durante l'ora di trasmissione, ma quello che più ho a cuore in questo momento è il tema del traffico sulle strade ed autostrade liguri.

Parlare di traffico in realtà mi pare alquanto riduttivo, ne ho già discusso ampiamente, ma nelle settimane la situazione è decisamente peggiorata.

Andare a Genova un calvario, fra cambi di corsia, corsie uniche, girare sulle autostrade è una vera e propria Via Crucis.

Il Ministero dei Trasporti, alle richieste del Governatore Giovanni Toti non si è preso il disturbo di rispondere. 

MIGLIAIA di utenti bloccati, un sistema economico che già soffre per le conseguenze del Covid19 messo in seria difficoltà, per non dire sull'orlo del baratro, da incompetenza e arroganza di chi dovrebbe decidere per il territorio e non per il colore politico di chi quel territorio governa. 

Nessuna programmazione, nessuna lungimiranza, nessuna decisione che abbia un minimo di buon senso per cercare di restituire dignità a questo territorio.

A pensar male si fa peccato, ma molto spesso si indovina. 

Non ho mai visto un Governo prendere delle decisioni tanto insensate, tanto dannose, e pericolose, per un intera Regione.

Qualcuno deve assumersi la responsabilità di questo sfacelo, di questo incubo autostradale che toglie sicurezza, decoro e rispettabilità ad una terra che da anni ha ampiamente dimostrato di saper fare delle difficoltà opportunità di miglioramento e crescita.

Che si è rialzata dai momenti peggiori della sua storia, che si è rimboccata sempre le maniche e ha lavorato con impegno. 

E sinceramente, osservare il comportamento di un Governo che gioca a creare intoppi per metterci in difficoltà è una sconfitta".

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium