/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 02 settembre 2020, 13:42

Decesso in mare a Ceriale, Davide Aloia è morto a causa dell'annegamento

Questa mattina il medico legale Luca Vallega ha svolto l'autopsia sul corpo del 37enne deceduto domenica scorsa

Decesso in mare a Ceriale, Davide Aloia è morto a causa dell'annegamento

L'annegamento è stata la causa della morte di Davide Aloia, che ha perso la vita domenica scorsa a Ceriale.

Questa mattina il medico legale Luca Vallega ha svolto l'autopsia disposta dal pm Massimiliano Bolla, sul corpo del 37enne da poco residente nel comune rivierasco e non ci stati dubbi sulle cause del decesso.

L'allarme era stato lanciato tra le ore 10 e le 10.30 e il tragico epilogo si è verificato nel tratto di spiaggia libera davanti alla pineta, estremo confine verso est di Ceriale.

I bagnini degli stabilimenti circostanti e un medico che si trovava a passare in zona, avevano cercato di rianimare il giovane, purtroppo senza esito. Sul posto era giunta anche la Croce Bianca di Borghetto, l'automedica e la Capitaneria di Porto.

La salma dopo l'esame autoptico è stata riconsegnata alla famiglia che potrà così fissare il funerale.

Luciano Parodi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium