/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 17 gennaio 2021, 11:00

Varazze, la discarica della Ramognina sarà aperta ancora fino a fine 2021: autorizzati ulteriori conferimenti

Intanto domani scade la manifestazione d'interesse per essere invitati alle procedure di affidamento per la progettazione e valutazione delle attività di gestione post operativa

Varazze, la discarica della Ramognina sarà aperta ancora fino a fine 2021: autorizzati ulteriori conferimenti

La discarica della Ramognina sarà aperta almeno fino al 31 dicembre 2021.

Questo è quanto emerge dalla delibera di giunta del comune di Varazze che ha specificato che la ditta Amiu per i conferimenti di Genova, Arenzano e Genova, Sat per Albissola e Celle e Albisola Servizi per Albisola Superiore potranno conferire i propri rifiuti nell'area della frazione di Casanova. 

La discarica che avrebbe dovuto chiudere entro il 2020 quindi dovrebbe andare avanti ancora un anno, nonostante il comune a fine anno aveva annunciato che si sarebbe andata verso la chiusura in quanto il volume massimo di 350mila metri cubi in banco sarebbe stato prossimo all'esaurimento.

Una delibera di giunta dello scorso 3 settembre aveva dato mandato al terzo settore comunale di avviare le procedure per la chiusura dell'impianto, di avviare una manifestazione di interesse per essere invitati alle procedure di affidamento diretto e/o negoziate per l'affidamento di incarichi professionali relativi alla progettazione e alla valutazione delle attività di gestione post operativa.

L'amministrazione comunale voleva infatti sondare il mercato con lo scopo di individuare i soggetti interessati e idonei ad assumere uno o più incarichi di progettazione (studio di fattibilità tecnico — economica, definitiva ed esecutiva) per andare così verso la chiusura. Potranno presentare la propria manifestazione di interesse esclusivamente: i soggetti singoli o associati che abbiano progettato, nell'ultimo decennio, interventi di realizzazione o ampliamento o chiusura di discariche per rifiuti solidi urbani con capienza non inferiore a 300.000 mc di rifiuti in banco; i soggetti singoli o associati che abbiano nella loro compagine almeno: un ingegnere magistrale con specializzazione in geotecnica, un ingegnere magistrale con specializzazione in idraulica, un architetto, un geologo, un topografo.

La manifestazione di interesse dovranno avvenire, pena esclusione, al protocollo del Comune di Varazze entro e non oltre le ore 12.00 di domani, 18 gennaio 2021.

Intanto i varazzini da inizio anno hanno già iniziato a pagare l'Irpef, mai attivata a Varazze e non mancheranno le polemiche (che sono già presenti) per una chiusura che comunque è nuovamente rinviata di un anno.

Luciano Parodi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium