/ Curiosità

Curiosità | 27 gennaio 2021, 11:36

Rinasce da Celle il mito della Breadvan, l'auto ispirata al "Cavallino Rampante"

Un nuovo modello, ispirato sempre alla Ferrari, reinventato dal designer Niels van Roij, arriverà in riviera

Rinasce da Celle il mito della Breadvan, l'auto ispirata al "Cavallino Rampante"

Erano gli inizi degli anni ’60 quando il conte Giovanni Volpi di Misurata (il padre era noto per aver fondato la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia) proprietario della Scuderia Serenissima commissiona alla Sports Cars di Modena un’auto da competizione.

Per la sua linea inedita l’autovettura, realizzata su meccanica e telaio Ferrari (suscitando le ire di Enzo Ferrari) con una carrozzeria innovativa frutto dell’estro di Piero Drogo, verrà ribattezzata “breadvan” e diventerà un vero e proprio oggetto di culto.

Giovanni Agnelli, appassionato di auto originali e “personalizzate”, si divertì molto a guidarla. Ma è da Celle ligure che Ivan Drogo Inglese, possessore del marchio Drogo Sports Cars e anche presidente di Assocastelli, la più autorevole e prestigiosa associazione di gestori e proprietari di immobili d’epoca e storici, ha intessuto relazioni internazionali per riportare in vita la Breadvan.

E proprio in questi giorni, grazie alla intraprendenza e alla passione di Niels Van Roij, un apprezzato e giovane designer di autovetture che opera a Londra e a Utrecht, la Breadvan è tornata a rivivere.

La meccanica e il telaio sono sempre Ferrari anche se il cavallino rampante non può figurare in nessun particolare. Il fortunato possessore che l’ha commissionata è un importante collezionista.

“Ho proposto a Van Roij, quando sarà possibile, di portare l’auto anche a Celle ed esporla nella cornice di questa bella cittadina” ha dichiarato Drogo Inglese.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium