ELEZIONI COMUNE DI CAIRO MONTENOTTE
ELEZIONI COMUNE DI BORGHETTO
 / Cronaca

Cronaca | 29 gennaio 2021, 18:45

Adesso è ufficiale: da lunedì 1 febbraio la Liguria torna in zona gialla

I dati contenuti nel report dell'ISS riportano la nostra Regione nella fascia di rischio medio. Toti: "Tutto è bene quel che finisce bene"

Adesso è ufficiale: da lunedì 1 febbraio la Liguria torna in zona gialla

Torneranno ad aprire bar e ristoranti con servizio al tavolo fino alle 18 e ci si potrà nuovamente spostare tra Comuni senza autocertificazione da lunedì 1 febbraio.

Il ministro Roberto Speranza, recepito i dati elaborati dagli ultimi report dell'ISS e dopo essersi confrontato col Comitato Tecnico Scientifico e con i presidenti delle Regioni, ha infatti deciso di non prorogare l'ordinanza in vigore dallo scorso 16 gennaio che collocava la Liguria in zona arancione tornando così in zona gialla.

L’ordinanza del ministro - spiega Toti - scade il 31 gennaio, nella notte tra domenica e lunedì e non verrà rinnovata. Il lavoro delle Regioni ha evitato che si applicasse una interpretazione del decreto che avrebbe previsto una ulteriore settimana di zona arancione per la Liguria”.

"Ho sentito tutti i colleghi delle Regioni coinvolte da questo cambio di colore: tutto è bene quel che finisce bene. Di fatto si instaura un meccanismo che non ci terrà in una fascia di colore tre settimane ma due, e sarà quindi più facile uscire dalle zone con maggiori restrizioni" ha continuato il presidente Toti, rivolgendo poi un pensiero alle attività commerciali e un invito ai cittadini a rispettare le regole di comportamento.

Rimane attivo il coprifuoco dalle 22 alle 6, mentre i negozi potranno rimane aperti fino alle 20, e non sono previste restrizioni ai centri commerciali. Resta comunque il divieto di spostamento tra regioni.

Campania, Toscana, Molise, Basilicata, Trentino, Lazio, Piemonte, Valle d’Aosta, Marche, Friuli, Abruzzo, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Calabria sono le altre regioni in zona di rischio medio, e quindi gialla, mentre invece restano in arancione Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e Alto Adige.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium