/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 25 febbraio 2021, 13:02

Luoghi del Cuore Fai: il complesso del San Giacomo di Savona trionfa a livello provinciale

L'ex convento 104° a livello nazionale con 3.995 voti, secondo per la categoria conventi. Il luogo più amato dagli italiani è la ferrovia Ventimiglia-Cuneo

Luoghi del Cuore Fai: il complesso del San Giacomo di Savona trionfa a livello provinciale

È la Ferrovia Cuneo –Ventimiglia- Nizza con 75.586 voti il “luogo del cuore” vincitore della decima edizione del censimento del Fai realizzato in collaborazione con Intesa Sanpaolo, avviato con una grande passione civile nello scorso maggio nonostante il periodo di piena pandemia da Covid19. 

Il più importante progetto di sensibilizzazione alla cura e alla conservazione dell’immenso patrimonio architettonico, artistico e culturale italiano composto da migliaia e migliaia di capolavori che permette ai cittadini di segnalare al Fondo per l’Ambiente Italiano, attraverso un censimento biennale, i luoghi da non lasciare abbandonati.

Il miglior risultato nella nostra provincia lo ha raggiunto, con 3.995 voti l’ex Convento di San Giacomo a Savona, 104° a livello nazionale e settimo a livello regionale, superando nel podio savonese il Santuario di Nostra Signora del Deserto di Millesimo (3.520 voti) e il Santuario dell’eremita di Mallare (3.178 voti). Più indietro invece, esclusi dalla “Top 200” nazionale, la Piazza dei Leoni di Albenga (280° con 1.162 voti), il Ponte Sisto di Savona (445° con 507 voti) e Villa Zanelli (610° con 258 voti).

C’è però una particolarità che porta la struttura del colle di Valloria alla medaglia d’argento: quella della categoria conventi, dove il complesso eretto tra il 1471 ed il 1476 dai Frati Francescani Minori Osservanti si trova al secondo posto in Italia alle spalle del convento di Santa Maria di Gesù Superiore di Messina.

“Ringraziamo per questo grande successo a livello nazionale, ottenuto con le sole nostre forze, tutte le quasi 4 mila persone che hanno scelto di votarci” afferma Michele Salvatore, presidente dell’Associazione Amici del San Giacomo, che si prodiga da anni per far sì che la struttura non venga lasciata a se stessa col rischio di crollare.

“Ringraziamo Michele Buzzi, ex capo delegazione del FAI Savona, per la collaborazione. Noi andremo avanti sperando di riuscire a restaurare il convento perché siamo primi in città e in provincia: la mobilitazione che c’è stata, di savonesi e non solo, ci sprona a continuare per recuperare un complesso che per la città potrebbe rappresentare ciò che ad esempio è stato Santa Caterina per Finalborgo: un contenitore culturale che potrebbe rappresentare una risorsa per il Comune” conclude Salvatore.

“A vincere questa edizione del censimento del FAI non sono stati solo i luoghi più votati, con le loro storie affascinanti e la loro necessità di cura, restauro e attenzione, ma anche l’intero patrimonio culturale e ambientale italiano, il cui immenso valore per la collettività in termini di identità, memoria, legami sociali, esperienze di vita e speranze future emerge limpidamente scorrendo la variegata classifica” affermano con soddisfazione dal FAI.

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium