/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 04 marzo 2021, 15:21

Pastorino (Linea Condivisa), Centri per l’impiego: “L’Agenzia regionale non è una soluzione, auspichiamo la gestione diretta da parte della Regione”

Pastorino: "Ridare certezza e stabilità ai dipendenti e alle funzioni dei centri, non balletti dei dirigenti"

Pastorino (Linea Condivisa), Centri per l’impiego: “L’Agenzia regionale non è una soluzione, auspichiamo la gestione diretta da parte della Regione”

Il tema del lavoro in Liguria dovrebbe essere una priorità, soprattutto in un’epoca di crisi economica, e invece scopriamo che la Regione si sta impegnando a rendere più complicato il già difficile lavoro di chi offre i servizi all’impiego. Sembra tornare di moda, infatti, una materia conosciuta, quella dell’Agenzia regionale ad hoc, che porterebbe ad un nuovo cambiamento di status dei dipendenti dei centri per l’impiego, che in questi anni, loro malgrado, ne hanno subiti un numero cospicuo. 

Siamo passati da avere tutte le funzioni dentro Alfa (Agenzia regionale per il lavoro, la formazione e l’accreditamento), per poi vederle scorporate, e adesso pensare addirittura ad un altro ente – dichiara il capogruppo di Linea Condivisa Gianni Pastorino. Bisogna dare certezza e stabilità ai dipendenti e alle funzioni che questi centri esercitano, senza seguire un balletto dei dirigenti di passaggio e di turno”.

I centri per l’impiego svolgono un ruolo essenziale anche per le politiche attive del lavoro che, visti i dati relativi alla disoccupazione e al numero delle aziende in crisi, dovrebbero altresì essere supportati e valorizzati.

“Le Agenzie regionali non sono certamente la soluzione e la panacea di tutti i mali, per raggiungere più efficienza ed efficacia di intervento, basti vedere quanto accaduto con Alisa, che agisce in campo sanitario e che oggi viene di fatto smantellata da questa giunta regionale” – prosegue il consigliere regionale Pastorino.

“Basta con questa girandola di notizie sui servizi dei centri per l’impiego e sul destino dei loro dipendenti, bisogna agire per dare a questi lavoratori strumenti sempre più aggiornati per poter operare nell’interesse di chi il lavoro non ce l’ha e delle aziende sul territorio” – chiosa il capogruppo di Linea Condivisa Gianni Pastorino.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium