/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 10 aprile 2021, 18:07

Spotorno, studenti e diplomati per collaborare al nuovo Piano urbano del traffico e della mobilità sostenibile

Nella stagione di maggior flusso di mezzi il Comune cerca giovani "under30" per effettuare i rilievi necessari alle successive fasi. Fiorini: "L'obiettivo è migliorare la vivibilità e garantire maggior sicurezza"

Spotorno, studenti e diplomati per collaborare al nuovo Piano urbano del traffico e della mobilità sostenibile

Riprenderà a pieno ritmo con l'arrivo della stagione estiva e di maggior afflusso turistico la redazione del Comune di Spotorno del Piano urbano del traffico e della mobilità sostenibile, e lo farà con l'ausilio di giovani diplomati o studenti universitari "under 30", selezionati attraverso un avviso pubblico, che avranno il compito di raccogliere le informazioni necessarie effettuando rilievi manuali sul traffico, sulla sosta e sul movimento di pedoni e ciclisti.

"Nonostante non sia obbligatoria nei Comuni sotto i 30mila abitanti, questo è uno strumento che consente di poter prendere spunti per rivedere il Puc e migliorare il sistema dei parcheggi o acquisire nuove idee per la mobilità, anche turistica sfruttando sistemi di trasporto alternativi alle quattro ruote" spiega il sindaco Mattia Fiorini.

L'indagine, retribuita, si svolgerà in orario mattutino nei mesi di maggio, giugno, luglio e agosto. Il motivo? "Nell'inverno 2019 abbiamo cominciato a lavorare su questo Piano - prosegue il primo cittadino - ma il periodo da analizzare con più attenzione era senz'altro quello in cui i flussi di mezzi e persone aumentano, ovvero l'estate. Purtroppo la pandemia ha condizionato la movimentazione, e seppure durante l'estate 2020 si siano acquisiti alcuni dati non sono assolutamente assimilabili alla normalità che speriamo di poter riavvicinare quest'anno". 

L'obbiettivo di questo studio è quindi duplice: da una parte migliorerebbe l'offerta turistica e dall'altra darebbe maggiori tutele a spotornesi e non. "Si andranno a migliorare la viabilità, le condizioni di sicurezza e la fruibilità di parcheggi - prosegue Fiorini - studiando i flussi quotidiani e migliorando le condizioni di vivibilità, dando nuove risposte ad esempio sui parcheggi con l'aggiunta di isole riservate ai residenti, avere un'estate più vivibile in generale dal punto di vista del traffico ma anche integrare l'offerta turistica integrandola ad esempio al trasporto ferroviario".

Particolare attenzione verrà rivolta ad alcune intersezioni tra vie di circolazione tra le più frequentate e soggette al rischio di incidenti: "Uno è l'incrocio tra via Verdi e l'Aurelia dove sorge il nuovo palazzo comunale, poi quello di Punta Est e infine quello tra la statale e via Berninzoni. Questi tre spot e un'analisi di mobilità del sistema parcheggi, in particolare estate inverno, ci dà la possibilità di avere un elemento per il Puc ma anche di prendere decisioni per migliorare la vivibilità" conclude il sindaco spotornese.

Mattia Pastorino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium