/ Cronaca

Cronaca | 09 ottobre 2021, 18:29

Millesimo, si finge addetto al controllo del Green Pass e alla sanificazione e truffa un'anziana

Alla donna sono stati sottratti gioielli e oltre 10mila euro in contanti. La scusa: una falsa situazione di rischio contagio nel comune. Un allarme simile lanciato tempo fa a Mioglia

Millesimo, si finge addetto al controllo del Green Pass e alla sanificazione e truffa un'anziana

Truffa ai danni di un'anziana pensionata questa mattina, intorno alle 10, a Millesimo.

Un uomo (alto circa 1 metro e 60) che indossava un cappellino bianco con la visiera si è presentato infatti a casa della donna con il pretesto di controllarle il Green Pass, adducendo come motivazione il fatto che proprio a Millesimo sarebbero emersi 3 casi gravi di Coronavirus. Inoltre, l'uomo sosteneva di voler fornire alla padrona di casa dei guanti in lattice in grado di garantire alla signora la possibilità di uscire dalla propria dimora in piena sicurezza.

Una volta all'interno dell'abitazione, l'uomo ha riferito all'anziana di dover disinfettare la casa a causa della pandemia e che avrebbe dovuto inserire un liquido nelle mura in grado di sciogliere i gioielli e bruciare il denaro. La donna, intimorita da quelle parole, seguendo le sue istruzioni ha aperto la cassaforte, chiuso le tapparelle ed è uscita di casa.

A quel punto l'uomo ha così potuto agire indisturbato, impossessandosi del contenuto nella cassaforte (gioielli in oro e oltre 10 mila euro in contanti) dopodiché si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Le prime ricerche hanno dato esito negativo, sono in corso le indagini per risalire all'autore del reato. Per l'anziana donna si stima un danno tra i 15 e i 20 mila euro, non coperto dall'assicurazione.

I carabinieri della stazione di Cairo Montenotte, sottolineando come questo tipo di raggiri venga spesso messo in atto in abitazioni isolate, invitano qualora si dovesse essere contattati da persone il cui atteggiamento può sembrare dubbio, a contattare un familiare per telefono oppure un vicino: qualcuno insomma che sia conosciuto e che possa essere d'aiuto.

Episodi simili si erano verificati a Mioglia: in quel caso i truffatori si erano spacciati per addetti alla sanificazione inviati dal comune. Un modus operandi simile che aveva coinvolto alcune persone, anche in questo caso anziane (leggi QUI).

Inoltre viene sconsigliato di tenere nella propria abitazione significative somme di denaro in contante.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium