/ Politica

Politica | 15 ottobre 2021, 21:22

Savona 2021, si conclude la campagna di Schirru. Toti risponde alle critiche: "Considerare la Regione come matrigna è sbagliato, qua per dare una mano" (FOTO E VIDEO)

Il centrodestra è a caccia dei voti di chi non ha votato al primo turno e degli elettori del 5 Stelle: "Meles si è dimostrato persona seria, ha ascoltato quello che dice Schirru e io credo che su questo ci possa essere anche una sintonia"

Savona 2021, si conclude la campagna di Schirru. Toti risponde alle critiche: "Considerare la Regione come matrigna è sbagliato, qua per dare una mano" (FOTO E VIDEO)

"Mi auguro che tanti elettori del MoVimento 5 Stelle comprendano la bontà del messaggio, la serietà della persona che talvolta non urla o urla un po' meno, a volte addirittura sussurra ma non sussurra perché ha le idee poco chiare ma lo fa perché è una persona determinata ma educata e che ha voglia di dare tanto alla sua città". 

Il presidente della Regione Giovanni Toti in occasione della conclusione della campagna elettorale del candidato sindaco del centrodestra Angelo Schirru nella Darsena di Savona, ha voluto lanciare un appello agli elettori pentastellati a due giorni dal voto. Dopo l'apparentamento con Luca Aschei e la lista Andare Oltre e il sostegno dell'ex candidato Francesco Versace, la caccia è ai voti del Movimento 5 Stelle dopo "l'occhiolino strizzato" da Manuel Meles in merito ad alcuni temi presenti nel programma elettorale di Schirru: dalla gratuità dei biglietti sugli autobus Tpl passando per lo spostamento del mercato del lunedì nuovamente in piazza del Popolo e la nomina del presidente del consiglio comunale ad un esponente super partes non della maggioranza. 

"Caccia ai voti del M5S? La caccia è al voto dei cittadini di Savona che scelgono con il loro cervello e non certo teleguidati dai partiti, dopodiché Meles si è dimostrato persona seria, ha ascoltato, ha cercato di capire le ragioni degli altri, ha ascoltato quello che dice Schirru e io credo che su questo ci possa essere anche una sintonia - ha detto Toti attaccando anche il candidato del centrosinistra - L'appello vale per chi ha votato 5 Stelle, per chi ha votato Aschei, per chi ha votato Versace, anche per chi ha votato Russo al primo turno ma oggi in qualche modo deve sapere che l'amministrazione Russo sarebbe qualche cosa che assomiglia molto all'amministrazione Berruti: ovvero quella amministrazione che ha lasciato il Comune di Savona neanche in braghe di tela direi più in mutande perché le braghe se le erano vendute e su cui ci sono stati 5 anni di duro lavoro e duri sacrifici per i cittadini per ripianare il bilancio". 

"È un'altra partita totalmente, il ballottaggio è qualcosa di diverso dal primo turno. Molti candidati sindaci che correvano la loro partita si sono uniti a Schirru in questa campagna per mantenere Savona sulla giusta rotta e accelerare ovviamente la velocità del cambiamento - ha proseguito il Governatore ligure -  Credo che francamente sia una partita molto diversa e credo anche che i cittadini di Savona che non sono andati a votare si siano resi conto del fatto che decidere la propria città è qualcosa di importante: questo è il mio invito a prescindere da chi voteranno, andare a votare perché lo scorso fine settimana è stato funestato anche dalla pioggia e dall'allerta rossa e questo fine settimana per fortuna il tempo sarà bello. Si può andare a votare, si può scegliere con la propria matita e il proprio cervello da chi essere governati e io credo che in questo Schirru sia l'opzione migliore". 

A far discutere in questa campagna elettorale del centrodestra l'egemonia di Genova e della Regione su Savona. 

"Savona ha una classe dirigente, è una città molto importante della nostra regione, ha un'idea di sviluppo che ha portato avanti, ha dei partiti, ha delle associazioni, ha tante persone che parlano - puntualizza Toti - Il fatto di considerare la Regione come una matrigna credo sia profondamente sbagliato, la Regione al contrario è qua per dare una mano alle amministrazioni del territorio per portare avanti le proprie idee e se c'è una coincidenza di vedute tra l'amministrazione di una città è quella della Regione, una coincidenza di progetti, una coincidenza di prospettive, credo che sia solamente un bene". 

“Più del 50% dei savonesi non è andato alle urne al primo turno ed è a quei cittadini che faccio appello: andate a votare, non lasciate che siano gli altri a scegliere per voi - ha concluso con un appello, dopo il tour di Schirru con gli esponenti provinciali e regionali dei partiti che lo sostengono e i candidati delle sue liste, nei diversi quartieri della città a bordo di un trenino -  Se voterete per Schirru sarà per avere un’amministrazione competente, preparata, con un sindaco attento alle esigenze di tutti i savonesi e che proverà a risolvere tutti quei problemi che la giunta precedente aveva ereditato e che non ha fatto in tempo a sistemare. Non è votando per qualcuno che ha lasciato la città 5 anni fa con un enorme buco finanziario e diversi guai che Savona potrà ripartire al meglio. Non credo che fare un’inversione a U verso chi si spaccia per nuovo ma non lo è, sia la scelta giusta. La vera novità è Angelo Schirru e noi crediamo molto in lui e nelle sue capacità. Come crediamo e ringraziamo tutti coloro che si sono impegnati senza sosta per questa campagna elettorale e per costruire la Savona del futuro”.

I.P.E.


VUOI ESSERE SEMPRE INFORMATO SULLA POLITICA DI SAVONA? ISCRIVITI!
Il servizio è gratuito, come fare?
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 3933357788
- inviare un messaggio con il testo SAVONA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro. Savonanews.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro. Saranno inviate massimo tre notizie al giorno di esclusiva produzione della redazione, nessun comunicato stampa delle varie forze politiche. Riceverete in sostanza solo articoli prodotti da Savonanews.it senza alcuna pubblicità ulteriore, elettorale e non.
E’ un modo diverso per vivere con Savonanews.it le elezioni comunali di SAVONA in tempo reale, in modo diretto e privilegiato da adesso.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP SAVONA sempre al numero 0039 3933357788.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium