/ Sanità

Sanità | 07 dicembre 2021, 09:15

Bassetti: "Mio conoscente morto di Covid, non si era vaccinato per colpa di chi occupa le tv con teorie antiscientifiche"

"Queste persone hanno sulla coscienza la morte di molte persone. Questo atteggiamento è pericoloso per l’Italia, per il sistema sanitario e per tutti i cittadini"

Bassetti: "Mio conoscente morto di Covid, non si era vaccinato per colpa di chi occupa le tv con teorie antiscientifiche"

"Oggi per me è una giornata triste perché, dopo 3 mesi in rianimazione, è morto un mio conoscente di 62 anni per le complicanze del Covid che, sbagliando, non si era vaccinato". Lo ha scritto il neo referente della Regione per Genova e il Tigullio dell'emergenza covid Matteo Bassetti.

"Qui al San Martino - scrive - sono cresciuti i ricoveri, anche se per la maggioranza sono soggetti vaccinati senza polmonite o senza altri problemi legati al Covid, ma solo positivi al tampone e con altri problemi medici diversi dal Covid. Si tratta quindi di soggetti colonizzati da SarsCoV-2, ma non malati.

Bisogna cambiare la modalità di contare i ricoveri covid in medio-bassa intensità, calcolando unicamente quelli che hanno il covid e non chi ha solo tampone positivo senza sintomi Covid. A me pare semplice. Al Ministero un po’ meno…

Tutto questo grazie al vaccino che consente in oltre il 90% dei casi di non avere la malattia grave ovvero la polmonite bilaterale.

Oggi per me è una giornata triste perché, dopo 3 mesi in rianimazione, è morto un mio conoscente di 62 anni per le complicanze del Covid che, sbagliando, non si era vaccinato. Perché non si era vaccinato? Perché l’Italia è piena di cattivi maestri. Sento dire che gli italiani sono scettici sui vaccini per colpa dei social. Non è vero.

La colpa più grande della campagna anti-vaccini e antiscientifica è di alcuni personaggi, soprattutto giornalisti, scientificamente e intellettualmente disonesti che purtroppo occupano con arroganza e ignoranza da ormai 4 mesi tutte le trasmissioni televisive e radiofoniche. Credo sia inaccettabile continuare così. Queste persone hanno sulla coscienza la morte di molte persone  Questo atteggiamento è pericoloso per l’Italia, per il sistema sanitario e per tutti i cittadini. Ora basta
".

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium