/ Attualità

Attualità | 25 maggio 2023, 16:38

Albenga e il comprensorio ingauno sempre più meta per biker e appassionati di outdoor

Una crescita esponenziale negli ultimi anni per questo segmento di turismo su cui l'Amministrazione di Albenga sta puntando con convinzione

Albenga e il comprensorio ingauno sempre più meta per biker e appassionati di outdoor

Dal mare alla montagna in meno di mezz’ora, passando dai sentieri con vista mozzafiato sul mare e sull'Isola Gallinara (impossibile da eguagliare in altri territori) ai boschi della Val Neva e della Val Pennavaire.

Albenga e il comprensorio ingauno, negli ultimi anni, sono cresciuti esponenzialmente per quel che riguarda il settore del turismo legato all’outdoor, riuscendo ad attrarre turisti provenienti da ogni parte d’Italia e, soprattutto, dall’estero.

 “Il finalese, territorio sul quale ho lavorato, sta registrando da anni un overbooking per quel che riguarda la capacità ricettiva di turisti che vogliono dedicarsi all’outdoor e, in particolare alla mountain bike, ed Albenga è sempre più una validissima alternativa”, spiega Loris Parodi, a capo di “Gallinara Freeride”, che da tre anni a questa parte è diventato un vero punto di riferimento nel settore della mountain bike.

“Grazie ad un lavoro costante e alla promozione del nostro territorio in questi ultimi anni siamo riusciti a conquistare una bella fetta di questo mercato offrendo esperienze adatte a tutti, dai principianti ai più esperti, il tutto tra scenari mozzafiato che permettono di passare da sentieri che si affacciano sul mare, alle nostre valli che sono così belle e al tempo stesso diverse tra loro, aspetto ideale per chi vuole vivere ogni giorno emozioni ed esperienze diverse”.

In un territorio come il nostro – continua Loris Parodile attività legate all’outdoor possono essere praticate tutto l’anno, con picchi di presenze che registriamo da marzo a giugno e poi da settembre a dicembre. Dal 2022 sto notando una costante crescita d’interesse in particolare tra gli stranieri. Siamo sempre più conosciuti, specialmente nel nord Europa, grazie ad un costante passaparola che avviene tra gli appassionati che, venendo ad Albenga, rimangono piacevolmente stupiti dalla nostra città sia per quel che concerne la ricettività di campeggi e bed&breakfast che per la bellezza del territorio”.

“È “tappa fissa” ormai la foto in mountain bike con sfondo Isola Gallinara seguita dal trasferimento con bike shuttle verso il nostro straordinario entroterra e questo porta una grande visibilità per tutto il comprensorio” conclude Loris.

 “La valorizzazione dei sentieri, la promozione anche attraverso eventi ad hoc (pensiamo alla visibilità portata dalla XCO Città di Albenga, gara internazionale, e dalla fiera dell’outdoor) e il lavoro comprensoriale che stiamo facendo, sta portando i suoi risultati - aggiunge il sindaco Riccardo Tomatis -. Come abbiamo sempre sottolineato, è importante fare squadra per valorizzare l’intero comprensorio che permette di offrire opportunità adatte a tutti.

Il turismo legato all’outdoor e, in particolare alla mountain bike, si rivolge a famiglie, ragazzi, giovani e meno giovani, esperti e principianti (grazie anche alle E - MTB di ultima generazione che permettono a tutti di affrontare anche le salite più difficili). È un turismo attento al territorio, all’ambiente, solitamente alla ricerca di tranquillità e natura che il nostro comprensorio può offrire”.

“Come Amministrazione, oltre alla pulizia e valorizzazione dei sentieri che stiamo facendo in collaborazione con il CAI, l’UCLA, ma anche attraverso il nostro personale, vogliamo fare crescere questo settore. La casa dell’outdoor di Campochiesa potrà diventare punto di riferimento e di partenza verso sentieri che stiamo ripristinando e valorizzando nella zona, ma non solo: le iniziative sono innumerevoli e in questo, come in altri contesti, è importantissima la collaborazione pubblico-privato sulla quale stiamo puntando”.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di SavonaNews.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium