/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Centralissimo vicinissimo mare in viale Martiri della Liberta` contratto transitorio non residente massimo 18 mesi...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Centrale via Aurelia n.91 a 80 metri mare con parcheggio pubblico a 15 metri contratto 6+6 negozio in ordine 60mq. e...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Che tempo fa

24 Ore

(h. 09:59)

Cerca nel web

Cronaca | martedì 07 agosto 2012, 10:29

Altra marijuana "sprecata" e i prezzi restano alti

Chi gode è sempre il mercato illegale

La marijuana in Italia (complice soprattutto la Chiesa) resta illegale. Un business troppo grande per permettere che sia venduta ad un prezzo più basso, legalizzandola. Mossa che inevitabilmente segnerebbe un crollo delle finanze dei grandi produttori, che ora ci lucrano sopra e che evidentemente non si vuole fermare.

Perchè non si vuole fermare? E i sequestri?

Pochi hanno chiaro che anche i sequestri, talvolta, rendono. Certo, perchè più la merce è rara più il prezzo aumenta, e chi la produce "all'ingrosso" si arricchisce.

Paradossalmente quindi, in questo senso, l'attività delle forze dell'ordine favoriscei trafficanti.

ml

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore