/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Buono stato di conservazione sia estetica che funzionale, colore blu, parcheggiata in garage privato. Documentazione...

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | domenica 25 settembre 2016, 19:00

Fondi per i danni alluvionali 2014, Vazio: "Errori gravi e manifesti, che risarciscano i danni i responsabili"

Lunedì un incontro per valutare quanto accaduto ed eventuali rimedi. L'onorevole PD: "Non abbandoniao le imprese agricole, valuteremo se c'è la possibilità di prendere altri finanziamenti"

A rischio i fondi per ottenere il risarcimento dei danni alluvionali subiti nel 2014, questa la notizia che sta vivamente preoccupando tutti i cittadini e le persone impegnate nel settore che rischiano, per un errore, di non poter più sperare in alcun risarcimento.

Sulla piana di Albenga, in particolare, centinaia gli agricoltori che attendono risposte e che oggi si rivolgono alla Regione e ai politici locali per ottenere risposte.

Proprio per cercare di fare chiarezza su questo tema lunedì si terrà un incontro volto a fare luce su questa delicatissima problematica.

Afferma l'On. Franco Vazio “Non si tratta di dimenticanze, ma di errori compiute per superficialità e arroganza. Noi nell'aprile 2016 avevamo chiesto un tavolo regionale ad hoc documentando come e quando fare le richieste di risarcimento danni. Ci era stato garantito che le domande erano state presentate. La Regione Liguria invece che fare queste domande ha mandato una serie di lettere per chiedere di spostare i fondi da un ministero all'altro, ma non era questa la procedura da seguire”

Spiega ancora Vazio “Questa è una definitiva determinazione della Protezione civile in base alla documentazione che ho potuto visionare e a quanto mi è stato detto dal dipartimento competente: le imprese agricole liguri non potranno beneficiare dei fondi stanziati dal governo semplicemente perchè per incapacità o per un errore non hanno presentato la richiesta”

La domanda che sorge spontanea è una a questo punto: e adesso?

Risponde Vazio“Le somme stanziate erano state determinate in base alle richieste quindi non ci sono le somme necessarie per coprire i danni subiti in Regione Liguria. In quel provvedimento i fondi non ci sono, è la certezza.”

Conclude “La responsabilità dell'assessore Mai è così grave e manifesta che io ho chiesto rassegnare le dimissioni e poi risarcire i danni. Nel frattempo noi vedremo se riusciremo a ritagliare un altro finanziamento, certo è che però abbiamo perso una grandissima possibilità che ci eravamo ritagliati noi”



Mara Cacace

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore